Dazn programmazione weekend
Logo Serie A (Foto: Silvia Lor, via Onefootball)

La Serie A si ritrova per quella che può definirsi a tutti gli effetti la prima assemblea di Lega del 2021/22. Nella giornata di oggi, giovedì 1° luglio, i club si riuniranno in videoconferenza per affrontare alcuni temi delicati nell’ottica della nuova stagione.

In particolare, le società dovranno prendere una decisione sul cosiddetto “spezzatino” e dovranno inoltre assegnare i diritti televisivi – pay o in chiaro – della Coppa Italia e della Supercoppa italiana per le stagioni dal 2021/22 al 2023/24.

Partendo proprio dal cosiddetto “spezzatino”, la possibilità che i club del massimo campionato sono chiamati a prendere in considerazione è quella di spalmare le dieci gare per ogni giornata di Serie A su altrettanti orari differenti.

Oltre al Monday Night (il lunedì sera) delle 20.45, l’ipotesi vedrebbe le partite al sabato in quattro finestre diverse (14.30, 16.30, 18.30 e 20.45) e quelle di domenica in cinque (12.30, 14.30, 16.30, 18.30 e 20.45). Nell’ultima assemblea – andata in scena il 21 giugno – il voto era stato nuovamente rimandato.

C’è poi il Capitolo Coppa Italia e Supercoppa italiana, con l’assegnazione dei diritti per le due competizioni per il ciclo triennale 2021-2024. Come noto, il bando per le prossime tre stagioni prevede anche l’opzione pay, dunque resta da capire se le competizioni rimarranno alla Rai, se subentrerà Mediaset o se eventualmente dovesse farsi largo Sky.

All’ordine del giorno, infine, è previsto anche l’invito a «presentare offerte betting e data stagioni sportive 2021/2022, 2022/2023 3 2023/2024».

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi