Il patron del Torino, Urbano Cairo (copyright: Tanopress/via Onefootball)

Intervistato dall’ANSA in occasione del ventennale della nascita di La7, Urbano Cairo ne approfitta per dire la sua sul mancato sostegno al settore della televisione durante la pandemia.

“Nel corso della pandemia, la tv non ha avuto aiuti di alcun genere. Un settore importante come quello televisivo con molti occupati che ha un importante impatto sull’economia, anche attraverso la comunicazione che le aziende fanno in tv, meriterebbe maggiore attenzione” ha dichiarato il patron di RCS.

“È stato un anno e mezzo molto duro, e così come hanno avuto ristori altri settori, sarebbe giusto che avessimo anche noi un sostegno. Il cinema ha il tax credit al 40%, non vedo perché non ci debba essere la stessa attenzione per le produzioni televisive”.

Cairo ha poi parlato della “festeggiata” del giorno, La7: “Il canale ha guadagnato ascolti in un periodo in cui le reti generaliste hanno perso quote, a causa della crescita degli over the top. Abbiamo un pubblico molto ampio, ogni giorno 11 milioni di spettatori, che diventano 37 milioni in un mese. Siamo diventati veramente un punto di incontro e dibattito. È un ventennale di grandi soddisfazioni”.

SCOPRI LE NUOVE OFFERTE DI SKY PER LA STAGIONE 2021/2022. CLICCA QUI E COMPILA IL FORM SUL SITO DI SKY PER AVERE TUTTE LE INFO SU CALCIO, SPORT E INTRATTENIMENTO