Yilmaz stipendio Lille
Qual è lo stipendio di Yilmaz? (copyright: JBAutissier Panoramic/via Onefootball)

Qual è lo stipendio di Yilmaz? Il 35enne attaccante del Lille sarà il principale problema della difesa azzurra nella gara inaugurale di Euro 2020, dove l’Italia affronterà la Turchia allo Stadio Olimpico di Roma. Burak Yilmaz, in passato vicino alla Lazio, arriverà fresco di titolo di Francia, vinto insieme al connazionale Yazici.

Nato nella Turchia sud-occidentale nel 1985, Yilmaz cresce calcisticamente nell’Antalyaspor, squadra di Adalia, sua città natale. Con l’Antalyaspor arriva il debutto nella seconda serie turca, nel lontano 2002, ma per la prima rete dovrà aspettare la stagione 2004/05. Il debutto nella massima serie arriva con il Besiktas, nel 2006.

Burak Yilmaz, gli anni d’oro del Galatasaray

Yilmaz cambia quindi diverse squadre: dopo il Besiktas tocca al Manispor, poi il Fenerbahçe, l’Eskisehirspor e il Trabzonspor. Con la squadra di Trebisonda arriva il debutto in Champions League, consacrato poi l’anno successivo con l’approdo al Galatasaray, dove vi parteciperà per quattro stagioni consecutive. Con il Gala, Yilmaz vince 2 campionati turchi, 2 coppe di Turchia e 3 supercoppe turche.

Dopo il Galatasaray, il turco gioca due stagioni in Cina, nel Beijing Guoan, salvo poi tornare in patria dal suo Trabzonspor. Tuttavia, l’incredibile carriera di Yilmaz è lontana dall’essere conclusa: uno dei suoi più grandi capolavori è il titolo di campione di Francia arrivato con il Lille, all’ultima giornata della Ligue 2020/21.

Yilmaz stipendio Lille – quanto guadagna l’attaccante

Burak Yilmaz percepisce 230.000 euro lordi al mese al Lille, che equivalgono a 2,76 milioni di euro l’anno. In questa stagione, l’attaccante ha segnato 16 reti in 28 presenze, risultando una pedina fondamentale nello scacchiere dei Dogues.

In Nazionale, in cui Yilmaz ha debuttato nel lontano 2006, l’attaccante ha collezionato 67 presenze segnando 29 gol, secondo marcatore di sempre dopo il leggendario Hakan Sukur. Per lui si tratterà della seconda competizione ufficiale giocata con la Turchia, dopo Euro 2016, in cui segnò una rete.

GUARDA EURO 2020 IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE