Spinazzola stipendio Roma
Quanto guadagna Spinazzola alla Roma? (copyright: via Onefootball)

Qual è lo stipendio di Spinazzola? Il terzino di Foligno, classe 1993, percorre dal 2019 la fascia sinistra dell’AS Roma. L’arrivo in giallorosso è stato la consacrazione della sua carriera, cominciata con anni e anni di prestiti e decollata nell’Atalanta di Gasperini, ma condizionata da un infortunio al termine della sua esperienza neroazzurra.

Cresciuto tra le giovanili del Siena e quelle della Juventus, Spinazzola trascorre i primi sei anni della sua carriera tra un prestito e l’altro: Empoli, Lanciano, Siena, Atalanta, Vicenza, Perugia, e poi infine Atalanta. La Juve, tuttavia, non ha mai voluto privarsi del tutto del suo prodotto, dandogli infine l’occasione di vestire la maglia bianconera nel 2018.

Spinazzola stipendio Roma, la rinascita in giallorosso

Spinazzola arriva dunque a Torino ancora convalescente dall’infortunio al legamento crociato anteriore, che gli aveva fatto chiudere anzitempo la stagione 2017/18. Il rientro in campo è slittato fino al gennaio 2019, in Coppa Italia, seguito poco dopo dal suo debutto in Champions League nella clamorosa vittoria bianconera contro l’Atletico Madrid per 3-0.

Con sole 10 presenze, e tanta sfortuna dal punto di vista fisico, il terzino lascia Torino per firmare alla Roma, in cambio del pari ruolo Luca Pellegrini e 7,5 milioni di euro. In maglia giallorossa le cose vanno meglio, e Spinazzola ritrova il campo, la corsa, e soprattutto acquisisce con Fonseca un certo feeling con la finalizzazione offensiva, specialmente in termini di assist.

Spinazzola stipendio Roma – Quanto guadagna il terzino

Leonardo Spinazzola guadagna 3 milioni di euro netti a stagione con la maglia della Roma. Si tratta del quinto giocatore più pagato della rosa 2020/21, al pari di Pau Lopez, Veretout e Pedro. Il contratto del terzino scadrà a giugno 2024.

L’ottima stagione di Spinazzola gli è valsa la convocazione per Euro 2020. Al momento, il giallorosso ha collezionato 14 presenze in Nazionale maggiore, tra il 2017 e il 2021, senza essere ancora riuscito a segnare una rete.

GUARDA EURO 2020 IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE