Sirigu stipendio Torino
Qual è lo stipendio di Sirigu? (copyright: Ettore Griffoni/via Onefootball)

Qual è lo stipendio di Sirigu? Il portiere sardo, insieme ad Alex Meret, sarà uno dei sostituti di lusso di Gianluigi Donnarumma per Euro 2020. Nativo di Nuoro, Salvatore Sirigu difende dal 2017 la porta del Torino, dopo aver passato i sei anni precedenti tra Spagna e Francia.

Cresciuto calcisticamente tra il Venezia e il Palermo, il portiere fa il suo esordio tra i professionisti tra i pali della Cremonese, nel 2007/08, in C1. L’anno successivo approva in Serie B all’Ancona, dove colleziona 15 presenze, convincendo il Palermo a richiamarlo alla base nella stagione 2009/10, quella del suo debutto in Serie A.

Salvatore Sirigu, tra Palermo e Parigi

Sirigu gioca quindi 80 partite nel capoluogo siciliano, partecipando alla storica stagione che permette ai rosanero di approdare in Europa League, competizione nella quale si alterna a Francesco Benussi tra i pali nel 2010/11. I due anni in Sicilia attirano su di lui le attenzioni dei principali club europei, tra cui il Paris Saint-Germain della nuova presidenza qatariota, che lo porta in Francia insieme al compagni di squadra Javier Pastore.

Con i parigini, Sirigu conquista quattro campionati francesi, 3 coppe di lega, 2 coppe di Francia e 3 supercoppe di Francia. Titolare fisso per quattro stagioni, sia in campionato che in Champions League, il portiere sardo finisce ai margini del progetto parigino a partire dalla stagione 2015/16. Viene quindi girato in prestito prima al Siviglia poi all’Osasuna, per poi firmare con il Torino nel 2017.

Sirigu stipendio Torino – Quanto guadagna il portiere

Al Torino, Salvatore Sirigu guadagna 2 milioni di euro netti a stagione. Si tratta del giocatore più pagato della squadra nel 2020/21, al pari del capitano e compagno di Nazionale Andrea Belotti. Il contratto del portiere sardo con i granata scade nel 2022, anche se cominciano già a circolare le prime voci di cessione.

Euro 2020 sarà per Salvatore Sirigu la seconda competizione giocata con la Nazionale italiana. Il portiere, che ha esordito nel 2010, aveva giocato anche la partita di esordio dei Mondiali del 2014, vinta per 2-1 contro l’Inghilterra.

GUARDA EURO 2020 IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE