Belotti stipendio Torino
Andrea Belotti (copyright: Giuseppe Maffia/via Onefootball)

Qual è lo stipendio di Andrea Belotti? Il capitano del Torino sarà uno degli uomini punta dell’Italia di Roberto Mancini, in occasione di Euro 2020. Il Gallo milita dal 2015 nel Torino, occupando il ruolo di bomber granata ricoperto due anni prima proprio da Ciro Immobile, suo attuale compagno di reparto in Nazionale.

Belotti stipendio Torino – La carriera del calciatore

Belotti, comunque dovesse proseguire la sua carriera, ha ormai legato il suo nome a quello del Torino. Classe ’93, nativo della bergamasca, il Gallo cresce nelle giovanili dell’AlbinoLeffe, con cui esordisce in Serie B nella stagione 2011/12. L’anno successivo, giocato in Lega Pro, Belotti colleziona 12 reti in 31 presenze, suscitando l’interesse di Maurizio Zamparini: lo storico presidente del Palermo lo porta dunque in Sicilia, dove raggiunge il coetaneo Paulo Dybala in Serie B.

La coppia italo-argentina riporta i rosanero in Serie A, dove Belotti debutta nell’agosto 2014 subentrando proprio a Dybala. La prima da titolare arrivò a fine settembre, contro il Napoli, insieme ai primi gol nella massima serie. Nell’agosto 2015 passa dunque al Torino, per una cifra attorno agli 8,4 milioni di euro. Nel corso delle sue stagioni granata, tra alti e bassi, riuscirà sempre a raggiungere la doppia cifra di gol, toccando quota 26 nel 2016/17.

Belotti stipendio Torino – Quanto guadagna l’attaccante

Andrea Belotti, il cui contratto scade nel 2022, guadagna 2 milioni di euro lordi a stagione. Insieme al compagno di Nazionale Sirigu, il capitano è il giocatore più pagato dei Granata, che nel complesso presentano l’ottavo monte ingaggi della Serie A.

Sarà Belotti il trascinatore della Nazionale, magari ricoprendo il ruolo che aveva a Palermo, quando subentrava spesso a gara in corso? Ovviamente è quello che spera Roberto Mancini, e che ovviamente spera anche il Gallo, che fino a questo momento ha segnato 12 reti in 33 presenze (tra amichevoli e gare ufficiali) con la Nazionale maggiore. 9 invece le reti di Belotti con l’Under-21 in 18 presenze, per una media di due gol a partita.

GUARDA EURO 2020 IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE