Coppa Italia regolamento
(Foto: Daniele Buffa/Image, via Onefootball)

La Lega Serie A ha pubblicato oggi il regolamento della nuova Coppa Italia, che si disputerà nelle prossime tre stagioni calcistiche. La Lega ha specificato che il nome del torneo potrà cambiare per eventuali ragioni di sponsor.

Coppa Italia regolamento – Le società partecipanti

Per quanto riguarda il format, il comunicato specifica che «il tabellone principale, formato da 40 società, sarà preceduto da un turno di qualificazione preliminare che consentirà di completare l’organico delle partecipanti (in totale 44 squadre).

In ciascuna delle tre stagione 2021/22, 2022/23 e 2023/24 saranno iscritte d’ufficio alla competizione le seguenti Società che, alla data fissata annualmente dalla FIGC per la decisione del Consiglio Federale sulla concessione delle Licenze Nazionali, risulteranno ammesse ai rispettivi campionati in base alle normative federali vigenti:

  1. TUTTE LE SOCIETA’ ammesse al Campionato di Serie A;
  2. TUTTE LE SOCIETA’ ammesse al Campionato di Serie B;
  3. 4 Società segnalate dalla Lega Italiana Calcio Professionistico, tra quelle ammesse al Campionato di Serie C alle date fissate annualmente della FIGC per la decisione del Consiglio Federale sulla concessione delle Licenze Nazionali, ovvero il maggior numero che dovesse rendersi necessario per il completamento dell’organico della Competizione. La partecipazione alla Competizione delle Società indicate dalla Lega Italiana Calcio Professionistico sarà in ogni caso subordinata all’approvazione da parte dell’Organizzatrice».

L’intera manifestazione si articola su turni successivi ad eliminazione diretta: turno preliminare, trentaduesimi, sedicesimi, ottavi, quarti, semifinali e finale. Tutte le società sono posizionate in un tabellone di tipo tennistico con posti dal n°1 al n° 44 ed entrano nella competizione in tre momenti successivi:

  1. 8 società dal turno preliminare
  2. 28 dai trentaduesimi
  3. 8 (“teste di serie”) a partire dagli ottavi.

Coppa Italia regolamento – Il numero d’ingresso

La formazione di questi gruppi avverrà sulla base di un ranking sportivo determinato tenendo conto dei risultati conseguiti dalle 44 società partecipanti alla competizione nei rispettivi campionati della stagione precedente, come segue:

  1. Società vincitrice della Coppa Italia
  2. Società che hanno acquisito il diritto a disputare Champions, Europa League e Conference League, secondo ordine di classifica
  3. Società all’ottavo posto
  4. Società fino al 17° posto e le tre promosse in Serie A, secondo ordine di classifica
  5. Società retrocesse dalla Serie A alla Serie B (secondo ordine di classifica) e la società che ha perso la finale playoff;
  6. Società di Serie B fino al 16° posto
  7. Società promosse in Serie B
  8. Società vincitrice della finale playoff di Serie C
  9. Società classificatesi seconde nei tre gironi di Serie C
  10. Società vincitrice della Coppa Italia Serie C

A tutte le società sarà assegnato un numero di ingresso nel tabellone da 1 (società vincitrice della Coppa Italia della stagione precedente) a 44 (vincitrice della Coppa Italia Serie C) e ad ogni turno la squadra con il numero più basso manterrà il diritto di giocare in casa.

SCOPRI LE NUOVE OFFERTE DI SKY PER LA STAGIONE 2021/2022. CLICCA QUI E COMPILA IL FORM SUL SITO DI SKY PER AVERE TUTTE LE INFO SU CALCIO, SPORT E INTRATTENIMENTO