Federcalcio spagnola bilancio 2020
(Foto: Isabel Infantes/PRESSINPHOTO, via Onefootball)

L’assemblea della Federcalcio spagnola (Rfef) ha approvato questa mattina il bilancio 2020, che ha fatto registrare perdite per 4,1 milioni di euro, rispetto ai 592.000 euro di utile dell’anno precedente. Lo riporta Palco 23.

Il fatturato netto della Federazione è stato pari a 230,6 milioni di euro, in aumento del 10,7% rispetto all’anno precedente, quando i ricavi si erano attestati a 208 milioni di euro. Ricavi che sono cresciuti grazie ai diritti televisivi e alle sponsorizzazioni previsti per EURO 2020.

Nonostante il calo nelle previsioni del fatturato, queste due voci rappresentano oltre 70 milioni di euro di entrate dell’organo di governo del calcio spagnolo. In particolare, i proventi derivanti dagli sponsor hanno raggiunto i 36,1 milioni di euro, mentre i proventi da diritti tv sono saliti a 37,2 milioni di euro.

Al contrario, le spese della Rfef sono aumentate dell’11,9% rispetto al 2019, a 209,2 milioni di euro. L’anno scorso, la Federcalcio spagnola ha distribuito più di 95 milioni di euro in aiuti alle società calcistiche spagnole e alle diverse federazioni territoriali, «la cifra più alta fino ad oggi», secondo Luis Rubiales, presidente della Rfef.

«Sebbene l’edizione 2021 della Supercoppa spagnola si sia svolta in Spagna a causa della pandemia da Covid-19, i ricavi sarebbero stati gli stessi se l’evento si fosse svolto in Arabia Saudita», ha sottolineato il presidente, che ha annunciato inoltre la proroga dell’accordo con il Medio Oriente per ospitare la manifestazione per altri quattro anni.

SCOPRI LE NUOVE OFFERTE DI SKY PER LA STAGIONE 2021/2022. CLICCA QUI E COMPILA IL FORM SUL SITO DI SKY PER AVERE TUTTE LE INFO SU CALCIO, SPORT E INTRATTENIMENTO