Appendino piazza San Carlo
(Foto: Alberto Gandolfo/Pacific Press, via Onefootball)

«Un approccio frettoloso, imprudente e negligente». E’ quanto rimprovera il tribunale di Torino alla sindaca Chiara Appendino in relazione ai fatti di Piazza San Carlo.

Lo si legge nelle motivazioni della sentenza con cui la prima cittadina è stata condannata a 18 mesi di reclusione. Il 3 giugno 2017, durante la proiezione su maxi schermo della finale di Champions Juventus-Real Madrid delle ondate di panico tra la folla provocarono 1.600 feriti e, più tardi, la morte di due donne.

GUARDA IL GRANDE SPORT DI SKY IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE