Giocatori del Barcellona esultano dopo un gol (copyright: Pressinphoto/via Onefootball)

Una grigliata di gruppo che potrebbe costare carissimo. Come riporta Marca, la Liga sta ha avviato un’indagine su una potenziale violazione del protocollo anti-Covid da parte del Barcellona, in seguito ad un barbecue organizzato da Leo Messi nella serata di lunedì, al quale hanno partecipato i compagni di squadra insieme a mogli e fidanzate.

Secondo quanto riportato dalla stampa spagnola, la serata era stata organizzata per rafforzare lo spirito di squadra in vista della fondamentale sfida contro l’Atletico Madrid di sabato pomeriggio, con il Barcellona che insegue i Colchoneros a -2 quando mancano quattro giornate alla fine.

Il problema è che il protocollo della Liga parla chiaro: agli atleti sono vietati gli assembramenti di più di sei persone, ma alla grigliata era presente tutta la squadra, pur all’aperto e con tavolini distanziati. Un episodio simile, tra l’altro, aveva visto coinvolto proprio l’Atletico Madrid qualche giorno fa, ma in quell’occasione la squadra aveva preventivamente avvisato la lega dell’evento, assicurando così il rispetto del protocollo.

“Si tratta di una situazione diversa rispetto a quella dell’Atletico” ha dichiarato un dirigente della Liga alla stampa spagnola, “loro ci avevano avvisato in anticipo e ci avevano fornito tutti i dettagli, mentre nel caso del Barcellona siamo venuti a sapere tutto dai giornali”. Da qui la decisione di aprire le indagini.

GUARDA BARCELLONA-ATLETICO MADRID IN STREAMING SU DAZN. ATTIVA ORA IL TUO ABBONAMENTO