Classifica avulsa Champions
(Foto: Remote Photo Press/Shutterstock)

Mancano quattro giornate al termine del campionato di Serie A 2020/21. Archiviato il discorso scudetto, con l’Inter che si è laureata Campione d’Italia, ora l’attenzione si sposta sulla corsa a un piazzamento per partecipare alla Champions League 2021/22.

In lizza ci sono attualmente cinque squadre per tre posti. Tutte possono raggiungere l’obiettivo, con una differenza di soli cinque punti tra il gruppo Atalanta-Milan-Juventus (a quota 69) e la Lazio, che ne ha messi in casina 64, ma che dovrà recuperare la gara con il Torino il prossimo 18 maggio.

Classifica avulsa Champions – I criteri degli scontri diretti

Ma come si determina la posizione in classifica in caso di arrivo a pari punti? I criteri da tenere in considerazione sono in quest’ordine:

  1. I risultati degli scontri diretti;
  2. La differenza reti negli scontri diretti
  3. La differenza reti generale
  4. Il numero di gol segnati in generale
  5. Il sorteggio

Classifica avulsa Champions – La situazione per ogni club

Analizzando la situazione squadra per squadra, notiamo – andando in ordine di classifica – che l’Atalanta (69 punti) è in vantaggio negli scontri diretti con Lazio e Juventus, mentre è in svantaggio con il Napoli. Manca ancora il confronto con il Milan (0-3 per i bergamaschi a San Siro), mentre la differenza reti dice +39 con 79 gol segnati.

Passando al Milan (69 punti), i rossoneri sono in vantaggio con il Napoli e in svantaggio con la Lazio, mentre devono ancora giocare le sfide di ritorno con Juventus (1-3 per i bianconeri a San Siro) e Atalanta. La differenza reti attuale dice +21 e i gol messi a segno sono 62.

La Juventus (69 punti) è in una situazione di maggiore equilibrio. Gli scontri diretti dei bianconeri li vedono soccombere con l’Atalanta, davanti alla Lazio e in parità con il Napoli. In attesa della sfida di ritorno con il Milan, la differenza reti dice +36 e i gol segnati sono 67.

Capitolo Napoli (67 punti). I partenopei partono davanti nel confronto con Atalanta e Lazio, sono a pari della Juventus e in svantaggio con il Milan. La differenza reti è uguale a quella dei bianconeri, a +36, mentre i gol fatti sono 74.

Infine, la Lazio (64 punti), che si trova in situazione di favore con gli scontri diretti solamente per quanto riguarda il Milan. I biancocelesti partono dietro invece con Atalanta, Juventus e Napoli. La differenza reti è la peggiore, a +11, mentre i gol segnati sono 60.

Classifica avulsa Champions – La graduatoria attuale

Se tutte e cinque le squadre dovessero ipoteticamente chiudere la stagione a pari punti, questa sarebbe invece la classifica avulsa, allo stato attuale e considerando che nel conteggio mancano ancora gli scontri diretti Juventus-Milan e Atalanta-Milan:

  1. ATALANTA – 13 punti (7 partite)
  2. NAPOLI – 12 punti (8 partite)
  3. JUVENTUS – 11 punti (7 partite)
  4. LAZIO – 10 punti (8 partite)
  5. MILAN – 6 punti (6 partite)

Stando così la situazione, l’Atalanta sarebbe sicuramente in Champions mentre la Lazio sarebbe fuori. Dentro anche il Napoli, mentre i destini di Juventus e Milan dipenderebbero dagli esiti degli ultimi scontri diretti rimasti.

GUARDA IL GRANDE SPORT DI SKY IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE