Arsenal Tottenham in streaming
Josè Mourinho (Photo by Daniel Chesterton/phcimages.com) Photo PHC/Insidefoto)

José Mourinho non è più l’allenatore del Tottenham: il tecnico portoghese è stato esonerato dopo il pareggio di venerdì sera sul campo dell’Everton. Lo ha confermato il club con un comunicato ufficiale.

“Il Club annuncio che Jose Mourinho e il suo staff tecnico Joao Sacramento, Nuno Santos, Carlos Lalin e Giovanni Cerra sono stati sollevati dai loro compiti”, si legge nella nota.

Il presidente, Daniel Levy, ha dichiarato: “Jose e il suo staff tecnico sono stati con noi in alcuni dei nostri momenti più difficili come club. Jose è un vero professionista che ha mostrato un’enorme capacità di recupero durante la pandemia. A livello personale mi è piaciuto lavorare con lui e si rammarica che le cose non siano andate come avevamo previsto entrambi. Sarà sempre il benvenuto qui e vorremmo ringraziare lui e il suo staff tecnico per il loro contributo”.

Ingaggiato nel novembre 2019 al posto di Mauricio Pochettino, che qualche mese prima aveva portato gli Spurs a una storica finale di Champions, lo Special One aveva firmato un contratto fino al 2023 ed era riuscito a far risalire la squadra dal 14esimo al sesto posto finale in Premier, garantendo la qualificazione in Europa League, ma venendo eliminato negli ottavi di Champions dal Lipsia.

In questa stagione però, dopo un ottimo avvio, il Tottenham si è perso per strada: fuori a sorpresa negli ottavi di Europa League per mano della Dinamo Zagabria, in Premier è scivolato al settimo posto, a -5 da quella quarta piazza che vale un posto nella prossima Champions. Unica nota positiva il cammino in Coppa di Lega, dove gli Spurs affronteranno domenica il finale il Manchester City: a guidarli, però, non ci sarà più Mourinho.

GUARDA IL GRANDE SPORT DI SKY IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE