Superlega governo inglese
(Foto: Hugh Routledge/Shutterstock, via Onefootball)

Il Regno Unito ha fatto sapere che farà tutto il possibile per bloccare la creazione della Superlega europea, annunciata tramite comunicato ufficiale da 12 club europei – tra i quali sei inglesi – nella notte tra domenica 18 e lunedì 19 aprile.

A schierarsi contro il nuovo torneo è il ministro dello Sport Oliver Dowden, il quale ha aggiunto che agirebbe anche se le autorità calcistiche non potessero. Dowden ha detto di aver incontrato la Premier League, la Federcalcio inglese (FA) e il presidente della UEFA, e di aver dato loro il pieno appoggio del governo nel tentativo di bloccare la proposta.

«Non abbiamo nessun dubbio, se loro non possono agire, lo faremo noi. Metteremo tutto quello che abbiamo a disposizione sul tavolo per evitare che ciò accada», ha detto Dowden durante un intervento al Parlamento.

«Stiamo esaminando ogni opzione dalla riforma della governance alla legge sulla concorrenza e i meccanismi che consentono al calcio di avere luogo. In parole povere, rivedremo tutto ciò che il governo fa per supportare questi club… Faremo tutto il necessario per proteggere il nostro gioco nazionale», ha concluso.

GUARDA IL GRANDE SPORT DI SKY IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE