Lavorare alla Juve
Il logo della Juventus all'Allianz Stadium (Foto Andrea Staccioli / Insidefoto)

Il comunicato ufficiale da parte dei 12 club della nascita di una Superlega europea ha avuto un impatto significativo sull’andamento in Borsa per la Juventus. Il titolo del club bianconero ha infatti aperto la giornata in rialzo dell’8,5%.

Il valore del titolo – grazie all’effetto positivo dell’annuncio sul nuovo torneo – è cresciuto ulteriormente durante la giornata, per chiudere a +17,85% a 0,911 euro per azione. La capitalizzazione di mercato è pari invece a 1,21 miliardi di euro.

Si tratta di quasi 200 milioni di euro in più rispetto alla chiusura di venerdì 16 aprile, quando il titolo aveva invece un valore di 0,773 euro per azione, con capitalizzazione di mercato pari a 1,02 miliardi.

L’ultima volta che il titolo del club bianconero aveva toccato un valore così alto risale a settembre dello scorso anno, mentre per trovare un valore superiore a 1 euro per azione bisogna tornare indietro a oltre un anno fa (febbraio 2020), prima dell’inizio dell’emergenza Coronavirus.

Lo stesso effetto positivo è stato registrato dal Manchester United, che a metà seduta sta facendo registrare un rialzo del 9,40% a 17,69 dollari per azione e con capitalizzazione di mercato pari a 2,92 miliardi di euro.

Non si registrano invece effetti apprezzabili sui titoli delle altre due italiane quotate in Borsa (e non incluse nel progetto Superlega). La Roma ha chiuso a +0,17% e 0,287 euro per azione, mentre la Lazio a +0,18% e 1,142 euro per azione.

GUARDA IL GRANDE SPORT DI SKY IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE