NFL partite Wembley
(Copyright: Tim Williams/via Onefootball)

La NFL, e in particolare i Jacksonville Jaguars, vuole rimanere a Londra. Come riporta il Daily Mail, la Federcalcio inglese ha confermato le trattative con la franchigia della Florida per continuare a ospitare alcune gare al Wembley Stadium.

I Jaguars, il cui proprietario Shahid Khan possiede anche il Fulham, hanno disputato una gara casalinga a Wembley ogni anno dal 2013 al 2019. Tuttavia, l’accordo della NFL con la FA per giocare nello stadio londinese è terminato nel 2020, dopo essere iniziato nel 2007, anche se l’intenzione delle parti è di continuare la collaborazione.

Tutto questo rientra nel piano della NFL di espandere la propria presenza all’estero, permettendo a ognuna delle 32 franchigie di disputare una gara oltreoceano dal 2022. Al momento, oltre al Regno Unito, anche il Messico ospita gare NFL dal 2016, e l’intenzione è di espandersi anche in Canada, Sud America e Germania (Allianz Arena o Olympiastadion).

Shahid Khan, tra l’altro, aveva provato a comprare Wembley nel 2018 per 600 milioni di sterline (706 milioni di euro), e indiscrezioni suggeriscono che voglia addirittura delocalizzare i suoi Jaguars proprio a Londra, aggiungendo quindi una franchigia europea al football americano. Tra gli altri impianti utilizzati dalla NFL nella capitale inglese vi è il New White Hart Lane del Tottenham, con cui la lega americana ha raggiunto un accordo decennale dal 2018.

GUARDA TRE PARTITE DI SERIE A A GIORNATA SU DAZN: ATTIVA QUI IL TUO ABBONAMENTO