Lituania-Italia in streaming
Ciro Immobile con la maglia della Nazionale (Photo Andrea Staccioli / Insidefoto)

Lituania-Italia in streaming – Prosegue il cammino dell’Italia nelle qualificazioni ai Mondiali 2022, un obiettivo fondamentale per la rappresentativa guidata da Roberto Mancini, che aveva fallito l’obiettivo a Russia 2018, quando sulla panchina azzurra sedeva Gian Piero Ventura.

Gli azzurri sono reduci dai successi ottenuti contro Irlanda del Nord e Bulgaria (battute entrambe per 2-0) e puntano così al terzo successivo consecutivo, che permetterebbe loro di proseguire la serie positiva. In caso di conquista di altri tre punti, Donnarumma e compagni arriverebbero a quota 25 vittorie consecutive, ruolino di marcia ottenuto dalla nostra Nazionale già all’epoca di Marcello Lippi, ultimo ct a laurearsi campione del mondo. Si avvicinerebbe inoltre quota 30, record conquistato da Vittorio Pozzo.

Il tecnico non può che essere soddisfatto di quanto stanno facendo i suoi giocatori: “”Siamo vicini – ha detto Mancini nella conferenza stampa della vigilia – a due che hanno vinto un Mondiale… La squadra sta facendo un buon lavoro e quando sei su una strada come la nostra devi sempre cercare di migliorare“.

Lituania-Italia in streaming – Come seguire il match

La sfida tra Bulgaria e Italia, valida per le qualificazioni ai Mondiali 2022, è in programma questa sera, mercoledì 31 marzo.

La gara sarà trasmessa in esclusiva dalla Rai, che detiene i diritti per le partite della nostra Nazionale. Per seguire il match sarà necessario sintonizzarsi su Rai 1: fischio d’inizio alle ore 20.45.

Chi dovesse avere la necessità di seguire l’incontro in streaming potrà sfruttare il servizio RaiPlay, che consente di accedere ai contenuti inseriti nel palinsesto della Tv di Stato su smart Tv, PC, smartphone e tablet senza alcun costo aggiuntivo.

Lituania-Italia in streaming – Probabili formazioni

LITUANIA (4-5-1): Svedkauskas; Mikoliuunas, Gaspuitis, Beneta, Vaitkunas; Novikovas, Dapkus, Simkus, Slivka, Lasickas; Chernych. Ct: Urbonas.

ITALIA (4-3-3): Sirigu; Toloi, Acerbi, Bastoni, Emerson; Lo. Pellegrini, Locatelli, Pessina; Bernardeschi, Immobile, Chiesa. Ct: R. Mancini.

ARBITRO: Raczkowski (Pol).