Dazn mese gratis
Un microfono di Dazn (foto Neundorf/Kirchner-Media/Imago Images)

“Cosa cambia per l’utente? Semplice, l’esperienza del calcio in tv sarà più ricca ed interattiva, grazie all’integrazione di contenuti originali e nuove funzionalità. E il prezzo rifletterà la nostra filosofia, sarà più accessibile di quello attuale”. Al telefono con l’ANSA, la gioia di Veronica Diquattro, ad di Dazn che si è aggiudicata i diritti tv della serie A, è incontenibile ma non le impedisce di prendere impegni significativi. “E’ una svolta epocale aggiunge-. Prima di fine campionato comunicheremo le nuove offerte”. Non specifica quanto costerà vedere tutta la seria A ma la cifra dovrebbe aggirarsi sui 30 euro.

“L’obiettivo principale è proprio la personalizzazione del prodotto calcio in tv. Il passaggio dalla visione lineare, quello della pay tv da uno a molti, alla visione streaming era solo il primo passo – prosegue l’ad di Dazn –  Ora noi vogliamo andare oltre i nostri primi tre anni, sfruttando tutte le potenzialita’ della modalità one to one. Lavoriamo su quel che piace veramente ai nostri utenti: il calcio del futuro in tv non sara’ più solo una visione, ma condivisione e interazione. E’ un cambio totale, sara’ una visione ‘immersiva’”.

Ci sono modalita’, sottolinea Diquattro, che la tecnologia rende possibili “e un mondo al quale stiamo lavorando, alcune cose saranno pronte per inizio stagione”. Prima della fine di quella in corso, invece, Dazn conta di presentare i pacchetti perche’ i tifosi sappiano cosa possono acquistare e a che prezzo. Nessuna specifica al momento su quanto costerà vedere tutta la seria A ma il range non dovrebbe essere distante da 30-35 euro.

“Si vedrà sicuramente molto bene, a livello di streaming – si limita a dire Diquattro -. Si paghera’ un prezzo che sara’ accessibile, e’ sempre stata la nostra politica. Sicuramente per tutta la serie A si pagherà meno di ora”. Appena il tempo di festeggiare, in casa Dazn, prima di mettersi al lavoro per il futuro prossimo. “La soddisfazione più grande e’ aver guadagnato la fiducia dei presidenti in Lega – conclude – Fino all’ultimo non ci credevo, dopo tante sorprese degli ultimi giorni. Ora ho i brividi, ed e’ una sensazione condivisa con tutto il team. Abbiamo un’ulteriore opportunita’, per una sfida ancora piu’ grande di quella con la quale avevamo cominciato tre anni fa”.

GUARDA LA SERIE A SU DAZN: ATTIVA QUI IL TUO ABBONAMENTO