Bonucci stipendio Juventus
Foto Giuliano Marchisciano/OnePlusNine / Insidefoto

Bonucci stipendio Juventus – Anche se gli anni iniziano a farsi sentire, Leonardo Bonucci rimane ancora uno dei punti fermi della Juventus. Insieme a de Ligt compone una delle coppie di centrali più valide del campionato, e lo stesso fa in Nazionale dove si affianca al compagno di turno (tra questi anche Giorgio Chiellini).

Tornato alla Juventus nella stagione 2018/19 dopo una parentesi (non particolarmente fortunata) al Milan, Bonucci è un difensore di grande personalità — caratteristica che porta estimatori e detrattori a dividersi nettamente circa il giudizio nei suoi confronti — nonché avvezzo ad assumersi responsabilità e ruoli da leader in campo.

In fase difensiva eccelle nei contrasti e nel gioco aereo (anche se pecca in marcatura), mentre in fase offensiva ben si disimpegna nell’impostare l’azione, effettuare lanci lunghi per i compagni e, in seconda battuta, attaccare gli spazi delle retroguardie rivali.

Il giocatore ha raggiunto il suo massimo rendimento nelle stagioni alla Juventus, migliorando considerevolmente agli ordini di Antonio Conte prima e Massimiliano Allegri poi, affermandosi tra i punti fermi della rosa bianconera degli anni 2010 nonché tra i migliori difensori della sua generazione: tra gli altri, anche Pep Guardiola ne ha parlato come di uno dei suoi giocatori preferiti di sempre.

Bonucci stipendio Juventus – Quanto guadagna il portiere

Come detto Bonucci è da tempo un punto fermo di una Juventus che vuole ricostruire dopo i tanti successi degli ultimi anni. Dal club bianconero percepisce un ingaggio da 6,5 milioni netti a stagione, risultando tra i calciatori più pagati della rosa.

Il contratto del difensore scadrà al termine della stagione 2023/24, quando Bonucci potrebbe anche decidere di appendere gli scarpini al chiodo (al termine di quella stagione il giocatore avrà 37 anni).