Si può giocare a Padel in zona rossa? Le regole per i tesserati Fit
(Copyright: xVctorxLerenax via Onefootball)

Si può giocare a Padel in zona rossa? Sono molti gli sportivi italiani che se lo stanno chiedendo dopo che il governo Draghi ha varato nuove restrizioni per contenere l’emergenza Covid.

Da lunedì 15 marzo 2021 in base alle Ordinanze del Ministero della Salute del 5 marzo 2021, del 12 marzo 2021, del 13 marzo 2021del 27 febbraio 2021, sono ricomprese:

  • in zona bianca: Sardegna;
  • in zona gialla: Calabria, Liguria, Sicilia, Valle d’Aosta;
  • in zona arancione: Abruzzo, Basilicata, Toscana, Provincia Autonoma di Bolzano, Umbria;
  • in zona rossa: Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Provincia di Trento, Puglia, e Veneto.

Si può giocare a Padel in zona rossa? Le regole per i non tesserati Fit

In base al Dpcm del 2 marzo 2021, nelle regioni in zona rossa «è consentito svolgere individualmente attività motoria in prossimità della propria abitazione purché comunque nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona e con obbligo di utilizzo di dispositivi di protezione delle vie respiratorie».

«È altresì consentito», recita l’articolo 41 del Dpcm, «lo svolgimento di attività sportiva esclusivamente all’aperto e in forma individuale».

Dalle canotte di Vieri al padel: Tap-In ora pensa in grande

Sempre l’articolo 41 del Dpcm prevede che siano sospese tutte le attività sportive, anche se svolte nei centri sportivi all’aperto, nonché tutti gli eventi e le competizioni organizzati dagli enti di promozione sportiva.

Sembrerebbe dunque escluso dal Dpcm che si possa giocare a Padel nelle regioni in zona rossa, mentre sono consentiti gli sport svolti in forma individuale come la corsa o la bicicletta.

Questo divieto vale tuttavia solo per coloro che non sono tesserati della Federazione italiana tennis (Fit).

Si può giocare a Padel in zona rossa? Le regole per i tesserati Fit

Il Dpcm non vieta tuttavia la pratica del Padel nelle regioni in zona rossa a coloro che sono muniti di tessera agonistica rilasciata dalla Federazione italiana tennis (Fit).

L’articolo 18 del Dpcm prevede infatti che «Le sessioni di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, degli sport individuali e di squadra, partecipanti alle competizioni di cui al presente comma e muniti di tessera agonistica, sono consentite a porte chiuse, nel rispetto dei protocolli emanati dalle rispettive Federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate e Enti di promozione sportiva».

Ecco perché molti appassionati di Padel, non solo agonisti ma anche semplici amatori, si sono iscritti alla Federazione italiana tennis (Fit) per poter continuare a giocare a Padel anche in zona rossa.

Grazie alla tessera Fit il giocatore di Padel si potrà spostare dal proprio comune nel caso in cui nel suo comune di residenza non siano presenti campi da gioco.