Donnarumma stipendio Milan
Gianluigi Donnarumma con la fascia di capitano (Photo Image Sport / Insidefoto)

La Serie A ha reso note le decisioni ufficiali del Giudice Sportivo per l’ottava giornata di ritorno, la 27esima del campionato.

Per quanto riguarda le sanzioni, emerge l’ammenda di 10.000 euro per Gianluigi Donnarumma, colpevole di aver “assunto un atteggiamento minaccioso e offensivo nei confronti dei componenti della panchina della Società avversaria, a uno dei quali rivolgeva un’espressione insultante” al termine della gara con il Napoli.

Sanzione analoga per Ivan Juric, con l’aggiunta della squalifica per il prossimo turno, “per aver al 43° del secondo tempo, contestato con veemenza una decisione arbitrale, reiterando tale atteggiamento con parole irrispettose, uscendo dal terreno di giuoco”; l’allenatore dell’Hellas è stato espulso nell’occasione.

Sul fronte squalificati, queste le decisioni del Giudice:

  • REBIC Ante (Milan): due giornate per avere, al 47° del secondo tempo, rivolto al Direttore di gara espressioni irriguardose.
  • CUADRADO BELLO Juan Guillermo (Juventus): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione);
  • DA SILVA PERES Bruno (Roma): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione);
  • DI LORENZO Giovanni (Napoli): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Decima sanzione);
  • GLIK Kamil (Benevento): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione);
  • RAMIREZ PEREYRA Gaston Exequiel (Sampdoria): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione);
  • SCHIATTARELLA Pasquale (Benevento): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Decima sanzione).

Ammonizione con ammenda di 1.500€, invece, per Lorenzo Pellegrini, sanzione aggravata in quanto capitano della Roma.