Quanto guadagna un giocatore di Serie C

Quanto guadagna un giocatore di Serie C? Anche per la stagione 2020/21 l’Associazione Italiana Calciatori ha pubblicato la tabella con i compensi minimi per i calciatori che militano nei club della terza divisione calcistica italiana.

L’AIC infatti riporta uno schema riassuntivo delle cifre minime garantite ai giocatori della Lega Pro, con i minimi retribuitivi che i calciatori potranno guadagnare nel corso della stagione 2020/21, ovverosia l’annata in corso.

Quanto guadagna un giocatore di Serie C – Il dettaglio delle retribuzioni

Nel dettaglio, i calciatori professionisti tesserati per le società di Serie C potranno ricevere un compenso annuale lordo minimo per le seguenti cifre:

  • Minimo retributivo dal 24° anno di età (Classe 1996) € 26.664,00 lordi (€ 18.670,84 netti)
  • Primo contratto ex art. 33.2. Noif (Classe 2000) € 20.263,00 lordi (€ 14.726,62 netti);
  • Minimo retributivo dal 19° al 23° anno di età (Classe 2000 – 1997) € 20.263,00 lordi (€ 14.726,62 netti);
  • Minimo retributivo dal 16° al 19° anno di età (Classe 2003 – 2000) € 14.397,00 lordi (€ 11.055,26 netti);
  • Addestramento tecnico (Classe 2001) € 10.665,00 lordi (€ 8.571,49 netti).

Quanto guadagna un giocatore di Serie C – I dati su direttori sportivi e allenatori

Oltre ai calciatori, la Lega Pro indica le cifre minime anche per quanto riguarda i direttori sportivi, gli allenatori della prima squadra, gli allenatori in seconda e i preparatori atletici delle società della terza serie del Paese:

  • Direttore sportivo – € 26.664,00 lordi
  • Allenatore prima squadra – € 25.885,00 lordi
  • Allenatore in seconda prima squadra – € 14.496,00 lordi
  • Preparatore atletico prima squadra – € 13.786,00 lordi

SKY WIFI A SCONTO CON SKY TV E SKY Q, CLICCA QUI PER MAGGIORI INFORMAZIONI