Elon Musk Bernard Arnault
(Photo credit should read KARIM SAHIB/AFP via Getty Images)

Tesla ha deciso di investire 1,5 miliardi di dollari in Bitcoin e prevede di cominciare ad accettare pagamenti in criptovaluta. Lo riporta l’agenzia Bloomberg. a casa di auto elettriche ha intenzione di cominciare ad accettare il Bitcoin come forma di pagamento

La decisione di Tesla e’ contenuta in una comunicazione alla Sec, la Consob americana. Si spiega come il bitcoin garantisce “piu’ flessibilita’ per diversificare e massimizzare ulteriormente gli utili”. Se la societa’ californiana fondata da Elon Musk dovesse cominciare ad accettare pagamenti in criptovaluta per l’acquisto dei propri prodotti sarebbe il la prima casa automobilistica a farlo.

Musk e’ pero’ al centro delle polemiche per aver provocato nelle ultime settimane attraverso una serie di tweet un incremento del valore delle criptovalute, non solo il bitcoin ma anche la meno conosciuta dogecoin schizzata del 65% in 24 ore dopo una serie di tweet di Muk e di alcune celebrity, dal rapper Snoopy Dog a Gene Simmons dei Kiss.

A seguito di questa indiscrezione il valore della criptovaluta si e’ impennato. Al momento, guadagna l’11,93% a 43.217 dollari, dopo aver superato i 44.000 dollari. La piu’ importante criptovaluta sta vivendo settimane intense: solo il 16 dicembre scorso, il Bitcoin superava per la prima volta i 20.000 dollari.

Il 30 novembre, il Bitcoin raggiungeva i 19.786 dollari, superando il precedente primato di 19.783 dollari che resisteva da quasi tre anni

Sky WiFi a sconto con Sky TV e Sky Q
Clicca qui per maggiori informazioni