derby roma coreofrafie tifosi
Una coreografia dei tifosi della Roma durante il derby (Foto: Insidefoto)

derby Roma coreografie tifosi. Si avvicina il derby di Roma, un evento che nessuna delle due tifoserie vuole mai perdere e che a questo punto del campionato è davvero fondamentale per le ambizioni Champions di entrambe. Inevitabilmente, a causa delle misure restrittive in vigore, il pubblico non potrà essere presente e potrà fare sentire il proprio supporto alla squadra solo a distanza.

Nonostante tutto, si farà il possibile per non fare sentire eccessivamnete soli i giocatori che saranno schierati da Simone Inzaghi e Paulo Fonseca. Si punta infatti a far entrare all’interno dello stadio le coreografie, un elemento che non manca mai in una stracittadina. Per poter fare in modo che questo possa avvenire senza intoppi, si terrà in queste ore un vertice tra il GOS e il Responsabile Sicurezza. Se dovesse esserci il via libera, solo pochi rappresentanti delle due curve potranno entrare all’Olimpico per curare l’allestimento.

Secondo quanto riporta Il Messaggero, non potranno esserci la partita sarà “muta” proprio per l’assenza di laziali e giallorossi, ma non sarà senza colori. Il club del presidente Lotito è infatti già al lavoro per poter allestire sugli spalti uno spettacolo che possa essere ritenuto tale per un match così importante. Prevista così la presenza di uno striscione maxi (lunghezza 120 metri e altezza di 13,5 metri) con la scritta “S.S. Lazio 1909). Una scelta decisamente simbolica per la squadra che farà da padrona di casa e che vuole mettere in evidenza quale sia il club a essere nato per primo nella capitale.

Non mancheranno inoltre giochi di luce e laser tridimensionali durante il riscaldamento. Per rendere ancora più calda l’atmosfera ci sarà anche la musica, con l’esibizione del violinista Andrea Casta e del chitarrista Jacopo Mastrangelo.

Particolare attenzione sarà inoltre rivolta all’ordine pubblico. Il timore è quello che possano crearsi assembramenti per accompagnare le squadre mentre si dirigeranno verso lo stadio, come era già accaduto qualche mese fa in occasione del derby di Milano.