Cagliari Torino streaming
(Photo by Enrico Locci/Getty Images)

Squadre che tentano più dribbling – Il Cagliari è la squadra che tenta dribbling con maggior frequenza in Serie A. I sardi sono al 15esimo posto tra i club dei 5 principali campionati europei. Lo ha rivelato il CIES Football Observatory, che nel 320esimo report settimanale ha stilato la classifica delle squadre dei Big Five in base alla frequenza dei dribbling tentati dai loro giocatori.

In vetta si trova il Paris Saint Germain. Neymar, Mbappé e compagni tentano un dribbling 3’58”. Sul fondo della classifica invece troviamo il Burnley con la frequenza di un dribbling tentato ogni 8’46”.

Sul podio si trovano a pari merito, con un tentativo di saltare gli avversari ogni 4’07”, il Lione e il Fulham. Appena fuori dal podio il Barcellona (4’08”) e una terza squadra francese: il Saint-Etienne. In top ten, al decimo posto, ce n’è anche una quarta:, il Nizza (4’37”). Les Aiglons sono preceduti in ordine da due inglesi e due tedesche: Manchester City (4’19”); Wolverhampton (4’24”); Stoccarda (4’28”) e Borussia Dortmund (4’32”).

Di queste 10, solo Fulham (quinto, 66,2%), Barcellona e Stoccarda sono tra le prime 20 per percentuale di riuscita. La squadra con la miglior percentuale di realizzazione è il Wolfsburg con il 70,6%. I tedeschi precedono di poco l’Aston Villa (69,4%) e il Huesca (68,4%). Fuori dal podio il Real Madrid (66,9%). In top ten 3 italiane: Juventus, Verona e Udinese. I bianconeri guidati da Pirlo sono sesti con una percentuale di riuscita del 65,4%; gli scaligieri e i friulani seguono all’ottavo e al nono posto, rispettivamente con il 64,5% e 64%.

Squadre che tentano più dribbling: Juve e Torino sul podio, Inter terzultima

In Serie A, sul podio con il Cagliari (4’52”), troviamo le due squadre di Torino: al secondo posto ci sono i granata con un dribbling tentato ogni 4’53”; sul gradino più basso la Juventus (4’54”). Dietro la Vecchia Signora a pari merito Roma e Atalanta (5’01”). Poi Napoli (5’04), Sassuolo e Milan (entrambe 5’05”).

Tutte le prime sette in classifica presenti in top ten ad eccezione dell’Inter. La squadra di Conte è terz’ultima in Serie A per frequenza di dribbling. I nerazzurri ne tentano uno ogni 6’49” minuti con una percentuale di riuscita oltretutto di poco superiore al 55%, che la rendono la seconda peggior squadra del massimo campionato italiano per efficienza dei dribbling (davanti solo al Bologna). Dietro all’Inter solo le neopromosse Spezia e Benevento, rispettivamente con un tentativo di saltare gli avversari ogni 7’14” e 7’35” minuti.

Come detto la squadra migliore per percentuale di riuscita dei dribbling è la Juventus, davanti a Verona e Udinese. Seguono proprio Benevento e Spezia rispettivamente con il 62,9% e il 62,6% di realizzazione. Sopra il 60% anche Milan (62,3%), Torino, Napoli e Roma tutte e tre sotto il 61%.

Sul fronte opposto, le squadre con la percentuale di riuscita inferiore, oltre a Bologna e Inter, sono: Lazio (55,3%), Genoa (56%), Cagliari (56,7%) Fiorentina (57,5%) e Crotone (57,6%).