Aleksander Ceferin, presidente dell'Uefa (Photo credit should read FABRICE COFFRINI/AFP via Getty Images)

“La Superlega? E’ il sogno che Florentino Perez coltiva da trent’anni, l’idea di chi ha a cuore il calcio di oggi e non di domani. Ma i due principali candidati alla presidenza del Barcellona si sono espressi pubblicamente contro e anche Bayern, Juventus e i club inglesi sono contrari”.

Così Aleksander Ceferin, presidente della Uefa, ha spiegato a in un’intervista al sito sloveno “24ur” di non temere l’idea della Superlega sventolata nei giorni scorsi dal presidente del Real Madrid. E su cui stanno convergendo interessi americani

Il numero uno del calcio europeo ha inoltre spiegato  che la prossima finale di Champions in programma a maggio a Istanbul potrebbe essere disputata con il pubblico. “Ma vediamo prima quanto sarà veloce e diffusa la vaccinazione contro il coronavirus”.

Ceferin ha inoltre fatto sapere di escludere una riproposizione della Final Eight vista lo scorso agosto almeno fino al 2024, anche per una questione di diritti televisivi gia’ venduti.

Dopo qualcosa potrebbe cambiare. “Non stiamo parlando di giocare nel fine settimana perche’ vogliamo tutelare il valore dei campionati nazionali. Pero’ vogliamo un sistema un po’ diverso, piu’ interessante, facendo si’ comunque che il sogno di giocare la Champions sia cosi’ speciale come lo e’ adesso”.