Quando si gioca Juve Napoli
I giocatori del Napoli (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Quando si gioca Juve Napoli – Juve-Napoli va giocata e il club partenopeo recupera il punto di penalizzazione deciso dalle sentenze di primo e secondo grado. Il Collegio di Garanzia del CONI ha emesso la sua sentenza sulla mancata disputa della sfida, programmata in origine per il 4 ottobre 2020.

Che l’aria fosse quella di un pronunciamento in direzione opposta rispetto a quello di primo e secondo grado – scrive la Gazzetta dello Sport –, lo si era capito con la decisione della Federcalcio di non costituirsi nel procedimento per difendere le sentenze della sua giustizia sportiva. Restava la procura generale dello Sport.

Ma l’avvocato Alessandra Flamminii Minuto, una dei procuratori nazionali dello Sport, ha espresso un eloquente scetticismo quando ha detto che la Corte Sportiva d’Appello aveva fatto «il passo più lungo della gamba».

Parole che inevitabilmente hanno pesato anche nel convincimento del Collegio. «Non era una scelta, ma un obbligo – ha sottolineato nel Salone d’Onore del Coni, dove il dibattimento si è svolto in presenza nel rispetto delle norme sul distanziamento –. Il Napoli non aveva una neanche una ragione su un milione per sottrarsi alla sfida».

Quando si gioca Juve Napoli – La possibile data di recupero

Ora bisognerà dunque trovare uno slot per l’incontro. La partita che si sarebbe dovuta giocare domenica 4 ottobre, alla terza giornata, quindi a campionato appena incominciato, rischia seriamente di non potersi recuperare prima di maggio, proprio a ridosso della fine prevista della stagione.

Inizialmente si era parlato di far saltare le partite degli ottavi di finale di Coppa Italia in programma il 13 gennaio 2021 (Napoli-Empoli alle 17.45 e Juventus-Genoa alle 20.45) per far spazio a questo recupero, ma – stando alla Gazzetta dello Sport – si tratta di una soluzione inattuabile.

Ancor meno probabile che slitti la finale della Supercoppa del 20 gennaio 2021, proprio tra la Juventus e il Napoli (ore 21 al Mapei Stadium di Reggio Emilia), perché quella data è blindatissima dai contratti televisivi per la trasmissione del match all’estero. Il calendario è compresso, intasato, date libere nei primi mesi del nuovo anno non ce ne sono.

Per trovare una “finestra” libera bisogna arrivare insomma al mese di maggio. A meno che il cammino di Juve e Napoli nelle coppe europee (bianconeri in Champions e partenopei in Europa League) si fermi presto.