Controlliamo Massa Napoli
Lorenzo Insigne, capitano del Napoli (Photo Cesare Purini / Insidefoto)

Controlliamo Massa Napoli – «Stiamo facendo una battaglia enorme. Ho fatto fare anche un tweet ad Alvino ‘Controlliamo Massa’ che è già in tendenza». Questa la frase rivolta da Nicola Lombardo – Head of Communication del Napoli – a Lorenzo Insigne, che ha fatto finire i partenopei nell’occhio del ciclone.

Il responsabile della comunicazione azzurro e il capitano della squadra di Gattuso sono stati registrati senza accorgersene prima della conferenza di presentazione del calendario. Nel fuori onda il dirigente, prima di rassicurarlo, redarguisce comunque il calciatore.

Controlliamo Massa Napoli – Il video del fuori onda

Se sei il capitano non puoi mandare a cagare l’arbitro“, dice Lombardo al calciatore, espulso per proteste da Davide Massa di Imperia nel match perso a San Siro con l’Inter e assente poi per squalifica sul campo della Lazio, dove il Napoli ha incassato il secondo ko di fila.

E ora potrebbe finire nel mirino della FIGC che potrebbe scegliere di agire per far luce sul comportamento di Lombardo, che nel video ammette di essere stato l’ideatore dell’hashtag #controlliamomassa, poi diventato virale, per invitare tutti i tifosi a controllare le mosse del direttore di gara in campo.