Ibra ritorno Nazionale
(Photo credit should read BULENT KILIC/AFP via Getty Images)
  1. Ibrahimovic prepara il grande ritorno in Nazionale? Troppo presto per dirlo. La certezza è che uno scenario che appariva lontanissimo dalla realtà, starebbe piano piano assumendo i contorni di una possibilità.

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, infatti, l’attaccante del Milan e la Svezia stanno gettando le basi per provare a ricongiungersi davvero. In quest’ottica il CT Andersson e il segretario della federcalcio svedese Sjöstrand hanno programmato un viaggio a Milano solo per incontrare Zlatan.

L’incontro è avvenuto nella giornata di ieri, ed è stato necessario per capire se sia possibile far partire un percorso di riavvicinamento. Dopo gli screzi e le polemiche del passato la strada appare lunga e in salita, ma comunque possibile.

«Dopo che Zlatan ha aperto al ritorno in nazionale è sembrato importante e giusto incontrarsi per discuterne il prima possibile. Sono contento che siamo riusciti a vederci così presto. L’incontro è stato molto positivo, siamo d’accordo sul fatto che continueremo il dialogo nei mesi a venire», le parole di Andersson a Svenskfotboll.se.

Il prossimo raduno della nazionale sarà a marzo 2021. Gli svedesi, come noto, parteciperanno ad EURO 2020 (sono inseriti nel gruppo E con Spagna, Polonia e Slovacchia). Chissà che ora dell’estate i rapporti non si siano sistemati, e che Ibra possa giocarsi le sue chance.

SEGUI MILAN-FIORENTINA IN STREAMING SU DAZN. CLICCA QUI PER ABBONARTI