Nike piramide sponsorizzazioni
(Photo by Stephanie Keith/Getty Images)

Nike dividendi – Nike ha annunciato che il board del gruppo ha approvato un incremento del dividendo trimestrale del 12% a 0,275 dollari per azione. La cedola sarà messa in pagamento il prossimo 29 dicembre su posizioni al 7 dicembre.

Questa decisione, spiega l’agenzia Reuters, evidenzia la forza finanziaria del più grande produttore di abbigliamento sportivo al mondo nel mezzo della pandemia Covid-19.

L’azienda statunitense ha dichiarato lo scorso settembre di attendersi che le vendite del suo secondo semestre fiscale (che chiuderà a maggio 2021) «aumenteranno significativamente», in ripresa rispetto alla prima parte dell’anno quando anche il noto brand ha dovuto fare i conti con la cancellazione di ordini da parte dei retailer e con il crollo dello shopping legato ai lockdown in diversi mercati chiave.

Lo share price di Nike, cresciuto di circa il 30% quest’anno, è più che raddoppiato dai minimi del mese di marzo. A spingere il titolo, ricorda ancora Reuters, è stata la politica aziendale di taglio dei costi e la crescita degli investimenti nel digitale.

Il 2020 ha fatto segnare il 19° anno consecutivo di dividendi rivisti al rialzo da parte di Nike, che aveva già aumentato i pagamenti trimestrali dell’11% nel 2019, e questo accade mentre molte altre società tagliano o sospendono i rendimenti degli azionisti a causa della pandemia.