Inter Monza amichevole
(Photo by Miguel Medina / AFP) (Photo by MIGUEL MEDINA/AFP via Getty Images)

Dopo la sfida con il Milan – andata in scena quest’estate –, il Monza si prepara a un’altra prestigiosa amichevole: contro l’Inter di Antonio Conte. Venerdì, Berlusconi e Galliani torneranno dunque a respirare aria di derby.

La sfida metterà dunque di fronte i brianzoli e i nerazzurri durante la sosta per le gare delle nazionali. Nello specifico, l’Inter ospiterà il Monza ad Appiano Gentile (calcio d’inizio fissato per le ore 15) per un’amichevole comunque dal sapore particolare.

E non solo per la dirigenza avversaria. Cristian Brocchi tornerà alla Pinetina e porterà un altro ex nemico di tante battaglie: Kevin Prince Boateng, che con i rossoneri ha conquistato lo Scudetto nel 2011, quando proprio l’Inter era la principale contendente.

Per Conte non ci sarà modo di fare molti esperimenti, visto che attualmente i giocatori della prima squadra a disposizione sono solo sei, inclusi i due portieri Handanovic e Radu. Ranocchia è in forse, così insieme ai Primavera ci saranno Darmian, Young e Nainggolan.

E il centrocampista belga potrebbe essere quello con maggior voglia di mettersi in mostra, per dimostrare di meritare una chance vera anche in campionato, e non solo per una manciata di minuti. L’atteggiamento può fare la differenza, anche in queste occasioni.

“Dopo sette giornate di Serie A il campionato si ferma per gli impegni delle nazionali. L’Inter scenderà così in campo venerdì 13 novembre alle 15 al Centro Sportivo Suning per un’amichevole contro l’AC Monza, squadra che milita nel campionato di Serie B”, ha confermato il club nerazzurro.

“Ad autorizzare l’incontro amichevole è stata la Lega Serie A, nel rispetto delle norme contenute nel DPCM del 3 novembre 2020. In occasione del match verrà garantita la corretta applicazione dei protocolli sanitari in materia di contrasto alla diffusione del COVID-19”, conclude l’Inter in una nota.