FIGC pagamento stipendi
(foto Insidefoto.com)

Quindici giorni in più per pagare gli stipendi dei calciatori. È la decisione presa dal consiglio federale con il voto contrario di atleti e allenatori. Nel comunicato si parla di situazione che «ha ancora acuito le difficoltà collegate alla carenza di liquidità per le società professionistiche».

Per pagare gli stipendi ci sarà dunque tempo fino al primo dicembre. A tutela delle retribuzioni più basse, resterà immutato invece il termine del 16 novembre per il pagamento dei ratei residui della mensilità di giugno 2020.

Il Consiglio, inoltre, ha approvato la candidatura del presidente federale Gabriele Gravina come membro dell’Esecutivo UEFA, le cui elezioni si terranno il 2 marzo 2021. Il Consiglio ha anche ha confermato l’indicazione della candidatura di Evelina Christillin come membro europeo del Consiglio della FIFA.