Celta Vigo-Real Madrid in streaming
(Photo by Lars Baron/Getty Images)

Sergio Ramos stipendio Real Madrid – Sergio Ramos è un calciatore classe 1986, difensore del Real Madrid e della nazionale spagnola, delle quali è capitano.

Considerato uno dei migliori interpreti del ruolo di difensore è cresciuto calcisticamente nel Siviglia, prima di trasferirsi, nel 2005, al Real Madrid per 27 milioni di euro. Con la camiseta blanca ha disputato 657 presenze e 99 reti, un bottino niente male per un difensore centrale.

Con la maglia del Real Madrid ha vinto 22 titoli ufficiali, diventando così, insieme a Marcelo, il secondo giocatore più vincente della storia dei Blancos, dietro solo a Francisco Gento. Nel suo palmares vanta cinque campionati spagnoli (2006-2007, 2007-2008, 2011-2012, 2016-2017 e 2019-2020), quattro Supercoppe spagnole (2008, 2012, 2017, 2019), due Coppe del Re (2010-2011, 2013-2014), quattro UEFA Champions League (2013-2014, 2015-2016, 2016-2017 e 2017-2018), tre Supercoppe UEFA (2014, 2016 e 2017) e quattro Coppe del mondo per club FIFA (2014, 2016, 2017, 2018).

A livello individuale è stato nominato per quattro volte miglior difensore del campionato spagnolo (2012, 2013, 2014, 2017) e ha vinto il Pallone d’oro della Coppa del mondo per club FIFA nel 2014.

Con la nazionale spagnola, di cui è il primatista di presenze (170), ha partecipato a quattro campionati del mondo (2006, 2010, 2014 e 2018), tre campionati d’Europa (2008, 2012 e 2016) e due Confederations Cup (2009 e 2013) vincendo l’Europeo 2008 e 2012 e il Mondiale 2010.

Sergio Ramos stipendio Real Madrid – Quanto guadagna il capitano dei blancos

Con il Real Madrid, Sergio Ramos ha un accordo in scadenza alla fine di questa stagione, a giugno 2021. Il difensore spagnolo ad oggi è il secondo più pagato della rosa, al pari di Marcelo e Kroos, dietro solo ad Eden Hazard, con uno stipendio di 11,7 milioni netti a stagione.

Florentino Perez per i giocatori di età superiore ai 30 anni è solito offrire rinnovi di un anno. Il capitano blancos sarebbe disposto ad accettare la tradizione solamente ad una condizione: che il suo ingaggio venga portato a 18 milioni di euro, ovvero la stessa cifra che è stata data una sola volta nella storia del Real Madrid a Cristiano Ronaldo.

GLI STIPENDI 2020/21 DEL REAL MADRID, TUTTE LE CIFRE