Modric stipendio Real Madrid
(Photo by LLUIS GENE/AFP via Getty Images)

Modric stipendio Real Madrid – Luka Modrić è un calciatore classe 1985, centrocampista del Real Madrid e della nazionale croata, della quale è capitano e con cui si è laureato vicecampione del mondo nel 2018.

A livello individuale si è consacrato nel 2018, vincendo il Pallone d’oro, il Best FIFA Men’s Player, il UEFA Men’s Player of the Year e il premio come miglior giocatore del Mondiale. Inoltre, è stato eletto una volta migliore giocatore della Coppa del mondo per club (2017) e due volte miglior centrocampista della Champions League (2017 e 2018), venendo inserito nella squadra della stagione della Champions League in 3 occasioni (2013-2014, 2015-2016, 2016-2017).

È considerato uno dei migliori giocatori della storia del calcio croato, nonché uno dei migliori centrocampisti della sua generazione. Nel corso della sua carriera ha vestito le maglie di Dinamo Zagabria, Tottenham e Real Madrid. Il 26 aprile 2008, il Tottenham Hotspur conclude l’affare Modrić, spendendo 16,5 milioni di sterline (21 milioni di euro circa). Il 27 agosto 2012 il giocatore passa a titolo definitivo al Real Madrid per 33 milioni di sterline (pari a € 42 milioni)

Ha vinto tre campionati croati consecutivi (2005-2006, 2006-2007, 2007-2008), due Coppe di Croazia (2006-2007, 2007-2008), una Supercoppa croata (2006), due campionati spagnolI (2016-2017 e 2019-2020), una Coppa del Re (2013-2014), due Supercoppe spagnole (2012, 2017), quattro UEFA Champions League (2013-2014, 2015-2016, 2016-2017, 2017-2018), tre Supercoppe UEFA (2014, 2016, 2017) e quattro Coppe del mondo per club FIFA (2014, 2016, 2017, 2018).

Modric stipendio Real Madrid – Quanto guadagna il Pallone d’Oro 2018 

Con il Real Madrid, Modric ha un accordo in scadenza alla fien di questa stagione, ovvero a giungo 2021, con uno stipendio di 10,5 milioni di euro netti a stagione. 

Su una sua possibile partenza e sulle questioni legate al suo contratto Modric ci ha tenuto ha chiarire alcuni aspetti, facendo il punto della situazione ribadendo ai più la sue intenzioni: “Ovviamente mi piacerebbe restare ancora al Real Madrid ma sono anche consapevole della mia età e il Real ha tutto il diritto di cercare i migliori giocatori possibili. In ogni caso, in questo momento mi sento molto bene”.

GLI STIPENDI 2020/21 DEL REAL MADRID, TUTTE LE CIFRE