piazza vende reggiana

Salgono i casi di positività al Covid in casa Reggiana. Il club ha infatti annunciato due nuovi positivi, dopo i numerosi casi degli ultimi giorni.

“AC Reggiana comunica che – dagli accertamenti effettuati nelle ultime ore sui componenti del gruppo squadra negativi ai controlli svolti in seguito alla trasferta di Ascoli – sono emersi due nuovi casi di positività al Covid-19, riguardanti un calciatore e un membro dello staff tecnico. La situazione coinvolge ad oggi 29 tesserati: 22 calciatori e 7 componenti dello staff“, si legge nella nota del club.

Il club ha tuttavia già usufruito del “jolly”, previsto dal protocollo, per la gara contro il Crotone. Secondo il protocollo stilato dalla Lega Serie B, infatti, esiste la possibilità di chiedere il rinvio di una gara in caso di più di otto positivi in squadra: una possibilità concessa, tuttavia, soltanto una volta nel corso della stagione.

Il tema quindi ora riguarda il numero di giocatori che la Reggiana avrà a disposizione per la gara contro la Salernitana. “Nell’eventualità in cui uno o più calciatori dello stesso Club risulti/risultino positivo/i al virus SARS-CoV-2, la gara sarà regolarmente disputata purché il Club abbia almeno tredici calciatori disponibili (di cui almeno un portiere), e alla condizione che i suddetti calciatori siano, in ogni caso, risultati negativi ai test che precedono la gara in questione in ossequio al Protocollo della Federazione Italiana Giuoco Calcio”. Tuttavia, la Reggiana ha attualmente a disposizione solo 7 giocatori.

Il club ora quindi rischia la sconfitta per 3-0 a tavolino, secondo quanto previsto dal protocollo: “Qualora il Club non sia in grado di schierare una squadra con il suddetto numero minimo di calciatori (pari a tredici, di cui almeno un portiere), subirà la sanzione della perdita della gara con il punteggio di 0-3, senza che possa, però, applicarsi l’ulteriore penalizzazione di un punto in classifica”.

SEGUI LIVE LA SERIE B SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO