Dove vedere Mondiale per Club 2020
Il trofeo del Mondiale per Club (Photo credit should read GIUSEPPE CACACE/AFP/Getty Images)

Dal Qatar hanno confermato che la FIFA non ha intenzione di annullare il torneo della Coppa del mondo per club a causa della pandemia Covid-19. BeIN Sports TV ha annunciato che il Mondiale per club inizierà l’11 gennaio e terminerà il 23 gennaio e verrà disputato con il classico formato.

Per quanto riguarda le squadre partecipanti: il Bayern Monaco sarà il rappresentante europeo dopo la conquista della Champions League nella finale contro il Paris Saint Germain grazie a un gol del francese Kingsley Coman. L’Auckland City dalla Nuova Zelanda sarà la rappresentante dell’Oceania, mentre Al-Duhail sarà il team rappresentante del Qatar nel torneo.

La corsa per il posto asiatico non è stata ancora decisa perché il Perspolis, squadra iraniana, che si è qualificata per la finale della ACL, è ancora in attesa di scoprire la sfidante che uscirà dalla regione occidentale. Lo stesso vale per lo spot africano. La squadra egiziana Al-Ahly è riuscita a prenotare il primo biglietto per la finale della Champions africana mentre la seconda contendente sarà decisa dall’attesissimo scontro di ritorno al Cairo tra Zamalek e Raja Casablanca.

L’introduzione del nuovo format avverrà nella prossima edizione della competizione che si terrà in Cina nel 2022. Saranno 24 le squadre finaliste: ci saranno otto europee, sei sudamericane, tre africane, tre asiatiche, tre nordamericane e uno tra i campioni d’Oceania e i campioni nazionali del paese ospitante (la Cina per quanto riguarda il 2021 appunto). A decidere i criteri di accesso saranno le singole confederazioni continentali.

Per l’Europa la proposta è di far partecipare le quattro vincenti delle Champions 2018, 2019, 2020 e 2021; le quattro vincenti dell’Europa League 2018, 2019, 2020 e 2021. Se così sarà, sono già qualificate Real Madrid, Liverpool, Atletico Madrid e Chelsea. Nel caso un club abbia vinto più finali, si ricorrerà alla finaliste sconfitte più recenti.

Gianni Infantino, presidente della FIFA ha detto: «Sarà una competizione che ogni persona, ogni bambino e chiunque ami il calcio attenderà con impazienza».