Zlatan Ibrahimovic in azione contro Il Celtic in Europa League
Zlatan Ibrahimovic in azione contro Il Celtic in Europa League (Photo by RUSSELL CHEYNE/POOL/AFP via Getty Images)

Il grande calcio europeo è tornato in scena, con Champions ed Europa League che porteranno di nuovo sotto i riflettori internazionali i migliori club del continente. Dopo un finale incredibile e tanti colpi di scena estivi, culminati con le finali di agosto, le due principali competizioni europee ripartono e lo fanno con un calendario ricco di impegni. L’Europa League, in particolare quest’anno, vedrà affrontarsi tante squadre e club importanti, con una storia di successi alle spalle e grandi giocatori tra le proprie fila. Ecco dunque i cinque attaccanti da seguire nella Europa League di quest’anno.

Tra le favorite alla vittoria finale e candidata al primo posto nelle quote passaggio turno Europa League c’è l’Arsenal, finita nel girone B. I Gunners londinesi allenati da Arteta hanno concluso la scorsa stagione vincendo la FA Cup e mostrando un gioco propositivo e spumeggiante. Tra i bomber degli inglesi spunta sicuramente l’ex Milan Pierre-Emerick Aubameyang, quest’anno nominato capitano e che la scorsa stagione ha concluso con ben 29 reti in 44 gare. Per i bookmaker il passaggio del turno è quotato appena 1,08, mentre la vittoria della competizione è data a 8,00.

Altra formazione, sempre inglese e di Londra, da tenere d’occhio e non perdersi è il Tottenham di Josè Mourinho. Gli Spurs, arrivati in finale di Champions nel 2019 e agli ottavi lo scorso anno, sono tra i grandi favoriti sia nelle quote passaggio turno Europa League, che alla vittoria della coppa. Inseriti nel gruppo J della competizione, la formazione allenata dallo Special One può fare affidamento sui gol di Harry Kane. Il bomber inglese, già capocannoniere della Premier per due stagioni di fila e miglior marcatore dell’ultimo mondiale in Russia, non ha vissuto una grande stagione nel 2020, complici i tanti infortuni. Quest’anno, però, è più deciso che mai a tornare il goleador di sempre, capace di segnare sia di testa che coi piedi, dotato di un fisico dominante ma anche di tecnica sopraffina.

Il terzo attaccante da seguire in questa Europa League 2020-21 è sicuramente Zlatan Ibrahimovic. Il 39enne centravanti del Milan sta vivendo una vera e propria seconda giovinezza, dimostrata dai tanti gol segnati e delle giocate spettacolari. In una competizione europea manca da diversi anni, ma il vizio del gol non gli mancherà di certo. Già 14 le reti segnate nelle prime 20 gare giocate nella sua seconda esperienza ai rossoneri, che sono anche tra i grandi favoriti nelle quote passaggio turno Europa League. Inseriti nel girone H con Lille, Celtic e Sparta Praga, il gruppo è uno dei più difficili e complicati, ma i bookmaker quotano comunque gli uomini di Pioli 1,60 per il passaggio ai sedicesimi di finale.

Il quarto bomber che regalerà emozioni e tanti gol è Jaimie Vardy, la punta inglese del Leicester. Il campione d’Inghilterra dei Foxes dei miracoli di Ranieri è reduce da una incredibile stagione in Premier League, conclusa con 23 gol. In Europa League non ha mai segnato e questa potrebbe essere una delle sue ultime stagioni ad alti livelli. I blues hanno concluso al quinto posto in Premier League l’ultimo campionato, sfiorando di poco la qualificazione in Champions ma arrivando comunque alla fase finale della Europa League. Quotati 17 dai bookmaker alla vittoria finale e 1,50 nelle quote passaggio turno Europa League, il Leicester può essere la vera sorpresa di questa edizione e da outsider conquistare il titolo.

Il quinto ed ultimo attaccante da seguire in questa nuova Europa League è il belga Dries Mertens del Napoli. L’ala degli azzurri ha segnato già 125 reti con la maglia dei partenopei, superando    sia Hamsik che Maradona. Nelle coppe europee ha già segnato ben 33 reti in sole 27 gare tra Champions ed Europa League. In questa edizione dell’Europa League il Napoli è sia tra i favoriti al passaggio del turno e vincere il girone che alla vittoria finale della coppa. Nel gruppo F se la dovrà vedere però con Real Sociedad e AZ Alkmaar.

Un bel gruppo di attaccanti e squadre si sfideranno dunque senza esclusione di colpi nei prossimi impegni europei, con un calendario fitto di impegni e che regalerà tante sorprese!