Manchester United bilancio 2020
(Photo by Oli SCARFF / AFP) / RESTRICTED TO EDITORIAL USE. No use with unauthorized audio, video, data, fixture lists, club/league logos or 'live' services. Online in-match use limited to 120 images. An additional 40 images may be used in extra time. No video emulation. Social media in-match use limited to 120 images. An additional 40 images may be used in extra time. No use in betting publications, games or single club/league/player publications. / (Photo by OLI SCARFF/AFP via Getty Images)

Manchester United bilancio 2020 – Il Manchester United chiude il bilancio al 30 giugno 2020 con una perdita pari a 23,2 milioni di sterline (oltre 25 milioni di euro), un dato in netto contrasto con l’utile di 18,9 milioni di sterline (quasi 21 milioni di euro) dell’esercizio precedente.

Nel dettaglio, i Red Devils hanno fatto registrare ricavi per 509 milioni di sterline (561 milioni di euro), quasi 120 milioni in meno rispetto ai 627,1 milioni di sterline (circa 691 milioni di euro) del 2019. Un dato influenzato dal netto calo dei ricavi da diritti Tv (101 milioni di sterline in meno).

La fetta maggiore delle entrate deriva dai ricavi commerciali, pari a 279 milioni di sterline (addirittura in crescita sul 2019). I ricavi da diritti tv sono stati invece pari a 140,2 milioni (contro i 241,2 milioni dell’anno precedente). Infine, i ricavi da matchday hanno raggiunto quota 89,8 milioni di sterline, in discesa sul 2019 a causa dell’assenza di pubblico allo stadio da marzo 2020.

Per quanto riguarda i ricavi da diritti Tv, il club spiega che il calo è da attribuirsi in parte alla mancata partecipazione alla scorsa edizione della UEFA Champions League e in parte allo slittamento di 10 partite (tra Premier League, Europa League ed FA Cup) all’anno fiscale 2021.

I ricavi, inoltre, sono stati ulteriormente influenzati dagli sconti della Premier League alle emittenti, stimati in circa 14 milioni di sterline per lo United per l’intera stagione 2019/20, a seguito dei ritardi e delle modifiche al palinsesto per la stagione scorsa.

I costi della produzione sono stati pari a 522,2 milioni di sterline, di cui 284 milioni in costi per il personale e 126,7 milioni di ammortamenti. I debiti sono invece cresciuti a 474,1 milioni di sterline, in netto aumento di 270,5 milioni rispetto all’anno precedente.

Manchester United bilancio 2020 – Le parole di Woodward

Ed Woodward, vice presidente esecutivo del club, ha commentato: «In questo contesto, la nostra massima priorità è riportare i tifosi nello stadio in modo sicuro e il prima possibile. Ci impegniamo anche a svolgere un ruolo costruttivo nell’aiutare la piramide calcistica più ampia in questo periodo di avversità, esplorando al contempo le opzioni per rendere il calcio inglese più forte e più sostenibile a lungo termine».

«Ciò richiede visione strategica e leadership da parte di tutte le parti interessate e non vediamo l’ora di contribuire a portare avanti questo processo in modo tempestivo. In campo, abbiamo rafforzato la squadra durante l’estate e rimaniamo impegnati nel nostro obiettivo di vincere trofei, giocare in modo divertente, gestendo con attenzione le nostre risorse per proteggere il club», conclude.