Claudio Lotito e Andrea Agnelli (Foto Andrea Staccioli Insidefoto)
Claudio Lotito e Andrea Agnelli (Foto Andrea Staccioli Insidefoto)

La giornata di campionato sta avendo i suoi strascichi anche in borsa per quanto riguarda e tre squadre italiane quotate a Piazza Affari.

A pagare maggiormente sui listini per il momento è la Lazio, il cui titolo, dopo la sconfitta a Genova contro la Sampdoria per 3 a 0, fa segnare un calo significativo a metà seduta: -32% a 1, 042 euro.

Dopo un avvio stentato in campionato i mercati si interrogano sulla capacità del team biancoceleste di centrare anche quest’anno la qualificazione in Champions League (che parte domani). Competizione che rappresenta un vero e proprio toccasana per i conti di qualsiasi società che vi partecipa.

 

Non bene anche la Juventus, -1,3% a 0,7 euro, dopo il deludente pareggio di Crotone e in attesa della partita di Champions League contro la Dinamo Kiev.

Buona invece la performance della Roma, che dopo aver schiantato il Benevento per 5 a 2, ora sale di oltre il 2% in borsa a 0,1 euro. Allontanandosi ulteriormente dal prezzo offerto nell’opa lanciato dal nuovo presidente Friedkin: 0,11 ad azione.