Rangnick Milan
(Photo by Alex Grimm/Bongarts/Getty Images)

Roma nuovo Ds – Il mercato della Roma si è chiuso con il ritorno in extremis di Smalling. Ora la nuova proprietà proseguirà il lavoro per la ristrutturazione della società. Il prossimo passo, fissato da tempo al termine del mercato, nel processo di ristrutturazione è la scelta del nuovo direttore sportivo. Una figura necessaria nell’organigramma societario, sia per preparare il mercato di gennaio, ma anche per mettere una persona di calcio al fianco di Fonseca.

Tra i nomi sul taccuino della famiglia Friedkin, secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, c’è quello di Ralf Rangnick, che ha già incontrato i nuovi proprietari della Roma a Londra. L’allenatore-manager costruttore del prodotto Lipsia chiede garanzie non soltanto in termini di investimenti: vuole scegliere i giocatori e anche allenarli.

Non è chiaro se l’ex direttore delle squadre della Red Bull sia disposto a continuare la carriera dirigenziale, magari affiancato da un tecnico scelto da lui come è successo a Lipsia con Julian Nagelsmann, o se, invece, intenda tornare in prima persona in panchina. In ogni caso, l’arrivo di Rangnick potrebbe costare il posto a Fonseca, dato che qualsiasi allenatore verrebbe schiacciato dalla politica di accentramento del tedesco.

Le alternative sono Victor Orta e Fabio Paratici, che ha salutato il presidente giallorosso Dan Friedkin con grande confidenza in tribuna all’Olimpico in occasione di Roma-Juventus. Piace anche il profilo di Campos, che potrebbe indicare un direttore di sua fiducia.

Secondo quanto scrive Il Tempo, resta viva anche la pista che porta ad Andrea Berta, il direttore sportivo dell’Atletico Madrid con cui è stato in grado di raggiungere per due volte la finale di Champions League, vincere l’Europa League e la Supercoppa Europea. I Friedkin hanno avuto un contatto con il Ds dei Colchoneros, che rappresenterebbe il profilo perfetto per ciò che hanno in mente i nuovi proprietari della Roma: un manager italiano che conosce il campionato e il sistema e allo stesso tempo ha accumulato esperienza internazionale in uno dei club più vincenti degli ultimi anni.