Pregliasco positività calciatori
Lo sport in streaming: i siti per seguire gli eventi live

Prima la radio, poi la televisione fino al dominio delle pay tv: le modalità di fruizione dello sport – oltre ovviamente al sempre classico e impagabile biglietto allo stadio – continuano ad evolversi e a seguire l’andamento della tecnologia. In un mondo sempre più connesso internet non poteva non avere un ruolo in questo campo: le cose ad oggi stanno cambiando ancora grazie ai servizi e alle piattaforme create appositamente per vedere lo sport in streaming. Ecco quindi alcuni esempi delle nuove possibilità che gli amanti dello sport hanno al giorno d’oggi, grazie al web.

I siti per vedere lo sport in streaming

L’operatore per eccellenza in Italia in materia di trasmissioni sportive fino a poco tempo fa è stato Sky, che ha praticamente monopolizzato il mercato e offerto anche un suo servizio di streaming, Sky Go, al cui fianco si è poi sviluppata anche l’altra piattaforma simile Now Tv. Negli ultimi anni, però, si è aggiunto a questi fornitori anche DAZN, servizio totalmente in streaming che ha anche stabilito una partnership per la trasmissione via satellite tramite Sky. Ogni piattaforma ha offerte, palinsesti e sport diversi: il calcio è ovviamente in Italia il prodotto di punta, con Sky Go che trasmette sette delle dieci partite settimanali di Serie A, tutta la Premier League e la Bundesliga e le coppe europee come Champions League ed Europa League; DAZN, da parte sua, offre le rimanenti tre partite di Serie A, tutta la Serie B e campionati stranieri come Liga e Ligue1. Non solo pallone però, perché se da una parte Sky Go mostra ad esempio la Formula 1 e l’NBA, DAZN punta su sport alternativi come football, MMA, boxe, ciclismo e rugby. Le possibilità sono sicuramente molte, specie se si considerano anche i siti dei vari canali tv del digitale terrestre su cui guardare anche lo sport, come Mediaset Play, Rai Play o TV8.

Come vedere al meglio lo sport in streaming

Internet quindi è una possibilità comoda e spesso meno costosa per fruire dello sport, ma richiede alcuni accorgimenti grazie ai quali riuscire a vedere senza problemi gli eventi che interessano. Prima di tutto, è quasi scontato dire che serve avere una connessione stabile che magari, per evitare di consumare giga, arrivi tramite wi-fi: meglio quindi controllare sul web le offerte per avere internet illimitato, in modo tale da riuscire a vedere tutti i contenuti che si vuole a una velocità accettabile. Se per qualche motivo la connessione dovesse essere ancora lenta, una soluzione può essere quella di cambiare la risoluzione del video attraverso le impostazioni del servizio. Inoltre, in caso si guardi la trasmissione su pc, tablet o smartphone, bisogna controllare che il dispositivo sia correttamente aggiornato e che scheda video e driver siano adeguati alla qualità dello streaming richiesta. Se invece gli eventi sportivi vengono visualizzati su una smart TV, la cosa sarà più immediata: tramite il servizio presente nello store delle app per la televisione si potrà accedere alla piattaforma desiderata e la qualità dello streaming si adatterà automaticamente al dispositivo. Ricordarsi infine che più dispositivi sono collegati alla stessa linea più sarà lenta la connessione, così come un’eccessiva lontananza dal router può comportare una scarsezza del segnale.