De Laurentiis costo abbonamento calcio
Aurelio De Laurentiis (Photo Cesare Purini / Insidefoto)

Aurelio De Laurentiis non ha mai avuto la febbre ieri nella giornata del viaggio a Milano per l’assemblea di Lega Serie A. E’ quanto riferito dalla comunicazione del Napoli all’ANSA, a proposito della positività del patron degli azzurri al Coronavirus.

Il presidente dei partenopei si sentiva bene, spiegano, altrimenti «per come è attento alla salute e al Covid-19 non sarebbe mai partito». La febbre gli è stata misurata all’ingresso dell’aeroporto di Capodichino, all’arrivo all’aeroporto di Linate, all’ingresso e all’uscita dell’Hotel Hilton di Milano e poi ancora nei due aeroporti per il viaggio di ritorno.

In tutte queste sei occasioni mai De Laurentiis ha avuto una temperatura irregolare, altrimenti sarebbe stato bloccato e controllato come prescrivono le norme sul Covid-19 e quindi il Napoli definisce questo dato «incontrovertibile». Il produttore cinematografico ieri non aveva neanche tosse né raffreddore.

Il Napoli precisa anche che De Laurentiis nei video appare senza mascherina perché l’aveva tolta uscendo dall’albergo dell’assemblea di Lega, ma che all’interno l’ha sempre tenuta, tranne quando ha preso la parola a distanza dai colleghi e quando ha avuto una conversazione diretta a distanza, momenti in cui i due interlocutori la abbassano per sentirsi meglio.

L’unico sintomo che accusava ieri era il mal di pancia che aveva attribuito a una cena di pesce. Attualmente De Laurentiis si trova a letto a Capri e accusa sintomi di debolezza e dolori articolari. Al momento non è stato ancora previsto un suo trasferimento a Roma.