Billy Beane AZ Alkmaar
(Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)

L’AZ Alkmaar ha annunciato di aver trovato un accordo con Billy Beane per una partecipazione del 5% nel club. Beane, vicepresidente esecutivo del club di baseball della Major League Oakland Athletics, è già stato coinvolto nel club dal 2015 in un ruolo consultivo.

Il dirigente sportivo che ha rivoluzionato il mondo del baseball acquisisce così una percentuale del club olandese dopo che aveva già messo nel mirino con la sua società – la RedBall – una quota di minoranza del Liverpool.

Robert Eenhoorn, direttore generale dell’AZ, ha detto a proposito dell’operazione: «Negli ultimi cinque anni il ruolo di consulente di Billy ha portato al club molti vantaggi. Lavorando con lui abbiamo capito quanto sia meraviglioso avere a nostra disposizione la sua ampiezza e profondità di conoscenza. Ha dimostrato di essere una vera risorsa. Formalizzare la sua presenza attraverso questo accordo per noi significa garantire una partnership sostenibile per il futuro dell’AZ».

«Attingere alla competenza, all’esperienza e alla vasta rete di Billy – ha aggiunto – si rivelerà a nostro avviso estremamente prezioso per il futuro. L’esperienza di Billy alla guida di una grande organizzazione sportiva americana, con un budget limitato, parla da sola e giocherà un ruolo importante nello sviluppo della visione e della nostra strategia in futuro».

René Neelissen, presidente del club, ha dichiarato: «Tramite Billy entriamo a far parte di una rete enorme nel mondo dello sport. Crediamo davvero che ci sia molto da vincere e da imparare. Per alcuni aspetti il ​​calcio è in testa rispetto ad altri sport, ma per molti aspetti è esattamente l’opposto».

«Billy ci ha aiutato a riconoscere queste lacune e a lavorarci sopra. La nostra fruttuosa collaborazione iniziata nel 2015 ha portato ora alla nostra decisione di consentire a Billy di acquisire una partecipazione nel club con un massimo di poco inferiore al 5%», ha aggiunto Neelissen.

Lo stesso Billy Beane ha voluto commentare l’operazione: «Sono onorato di ufficializzare il mio ruolo con AZ e fare questo passo per far parte del futuro del club. Lavorare al fianco di Robert e del resto del gruppo qui negli ultimi cinque anni è stata un’esperienza incredibile per me e questo accordo assicura che il rapporto continuerà nel prossimo futuro. Sono orgoglioso di tutto ciò che il club ha realizzato negli ultimi anni e non vedo l’ora di iniziare a lavorare sul futuro dell’AZ».