Bakayoko stipendio Napoli
Tiemoue Bakayoko con la maglia del Milan (Foto Antonietta Baldassarre / Insidefoto)

Milan su Bakayoko – Gazidis, Maldini e Massara lavorano sul Milan della prossima stagione. La questione più urgente è quella legata a Zlatan Ibrahimovic. Si sta per arrivare a una conclusione con l’accordo che sembra ormai vicino. Chiusa la questione con il fuoriclasse svedese si penserà poi al mercato in entrata. Questo perché Zlatan richiede un mercato in entrata tarato sulle sue esigenze, intese come esigenze tattiche: lui è l’ ultima boa ed è attorno ad essa che occorre modellare il resto, come sottolinea la Gazzetta dello Sport.

C’è però anche chi fa eccezione, come Bakayoko, anche vista la carenza di uomini in mezzo al campo dopo gli addii di Bonaventura e Biglia. Il centrocampista del Chelsea, che già aveva vestito la maglia rossonera nella stagione 2018/19, con la quale ha collezionato 42 presenze tra campionato e coppe, realizzando un gol nel derby contro l’Inter.

Oltre a conoscere già l’ambiente e il campionato italiano, il francese ha caratteristiche che si sposano alla perfezione con il gioco di Pioli: ama il pallone lavorato e gestito a terra, i fraseggi stretti in mezzo al campo e spesso e volentieri salta l’uomo creando superiorità numerica.

C’è già l’accordo con il giocatore che gradirebbe parecchio il ritorno a Milanello ed è disposto a ridursi lo stipendio, passando dai circa 6 milioni versati dai Blues ai 3 più bonus che offrirebbe il Milan. Non resta che trovare la quadra con il Chelsea. Per non rimetterci, il club di Londra dovrebbe mettere in cassa almeno 15 milioni, ma è probabile che la richiesta si alzi a 20.