Roma Juventus Sky o DAZN
(Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Continua il calo della Roma in Borsa, legato alle operazioni conseguenti all’accordo tra James Pallotta e Dan Friedkin per la cessione del club. In mattinata, infatti, sono stati resi noti ulteriori dettagli relativi a cifre e numeri dell’affari: tra gli altri elementi, il gruppo del magnate texano ha sottolineato anche la possibilità di delisting.

Soprattutto, però, le operazioni in Borsa riguardano probabilmente l’avvicinamento del valore delle azioni attuali a quelle della prossima OPA che sarà lanciata da Friedkin, in cui le azioni sono state valutate 0,1165 euro per azione. Un valore decisamente inferiore a quello di Borsa.

Alle 11.00 infatti il titolo giallorosso viaggia intorno a quota 0,49 euro per azione, con un calo di oltre il 7% rispetto alla chiusura di ieri. Molti i movimenti sul titolo, con volumi già oltre la media giornaliera degli ultimi tre mesi. La capitalizzazione di borsa si aggira intorno ai 300 milioni di euro, rispetto ad un equity value complessivo della Roma, stabilito nella trattativa Pallotta-Friedkin, pari a 73.264.790 euro determinato sulla base del Prezzo per Azione del Club per n. 628.882.319 azioni emesse.

Tra gli altri titoli dei club, la Juventus viaggia in sostanziale equilibrio a 0,9280 euro per azione (-0,34%) aspettando la Champions, mentre la Lazio fa segnare un -0,57% a 1,3980 euro per azione.