Juve passa se
(Photo by Valerio Pennicino/Getty Images )

Juve passa se – La Juventus si prepara per la sfida di ritorno con il Lione, dopo l’1 a 0 dell’andata a favore della squadra allenata da Rudi Garcia. Il match è decisivo per l’approdo alle final eight di Champions League che si giocheranno a Lisbona.

La partita si disputerà all’Allianz Stadium di Torino venerdì 7 luglio. Fischio d’inizio alle ore 21. Un passaggio decisivo per le ambizioni di vittoria dei bianconeri. Alzare il trofeo della massima competizione europea trasformerebbe la stagione del club di proprietà della famiglia Agnelli da buona, grazie alla conquista del nono scudetto consecutivo, a straordinaria.

Prima di fare voli pindarici c’è però da superare l’ostacolo Lione. Il tecnico ex Roma che siede sulla panchina dei francesi si è mostrato fiducioso: “Noi vogliamo andare a Lisbona per le “final eight”-  ha detto Garcia -. Farlo sarebbe un exploit, ma siamo in vantaggio per 1-0. Non ci difenderemo per tutta la partita. La Juve è strafavorita, perché è costruita per vincere la Champions, come il Psg. Possiamo dire di avere il 50% di possibilità di qualificarci. Di solito chi vince 1-0 ha più chance, ma sappiamo con chi giochiamo e dove giochiamo”.

Sarri proverà a recuperare Paulo Dybala, MVP della Serie A 2019/20, almeno per la panchina  dopo l’elongazione che lo ha fermato nella sfida decisiva per lo scudetto contro la Sampdoria, in modo da avere a disposizione tutte le sue armi offensive per recuperare lo svantaggio dell’andata.

La Juve passa se, i risultati per i quarti

La Juventus si qualifica ai quarti di Champions League se:

  • vince con due o più gol di scarto
  • In caso di 1-0 il discorso si protrarrebbe ai supplementari.

Qualsiasi altro risultato vincente con un solo gol di scarto comporterebbe l’eliminazione per la legge dei gol in trasferta. Sconfitta o pareggio, chiaramente, condannerebbero la Juventus.