Stipendi Getafe
I giocatori del Getafe (Photo by JOHN THYS/AFP via Getty Images)

Stipendi Getafe – Il Getafe si prepara a sfidare l’Inter. Un club, quello spagnolo, che è tornato a sorpresa nelle zone alte della Liga, dopo essere retrocesso soltanto quattro anni fa.

Dal 2004 al 2016 il club di Madrid ha infatti disputato dodici stagioni consecutive nella Primera División, la massima serie del campionato spagnolo. In questo periodo il club è anche stato finalista della Coppa di Spagna per due anni consecutivi (2007, 2008). Retrocesso nel 2016, è tornato a disputare la Liga nella stagione successiva.

Nelle tre annate tra il 2017 e il 2020 il club si è piazzato rispettivamente all’ottavo, quinto e ottavo posto. Grazie al piazzamento del 2018-19 ha ottenuto l’accesso alla fase finale dell’Europa League 19/20. Negli ottavi di finale affronterà l’Inter di Antonio Conte.

La squadra spagnola nel post lockdown ha avuto risultati poco soddisfacenti rispetto alla prima parte di stagione, vincendo soltanto la sfida con la Real Sociedad dalla ripresa della Liga.

Stipendi Getafe, le cifre

In Spagna i club non rivelano le informazioni sugli ingaggi dei calciatori, ma dal bilancio previsionale 2020 è possibile ricavare la spesa totale relativa agli stipendi dei calciatori, che è pari a 37 milioni di euro: per fare un confronto, l’Inter nel bilancio al 31 marzo 2020 indica la cifra di 91,9 milioni di euro per gli stipendi dei calciatori nei solo primi nove mesi dell’esercizio 2019/20. Secondo i dati riportati da La Jugada Finaciera lo stipendio medio annuale di un calciatore del Getafe è di circa 740mila euro.

Il club all’inizio della stagione, stando al regolamento de La Liga, ha indicato un tetto salariale massimo tra giocatori, primo allenatore e il suo staff di massimo 63.799.000 euro. Il limite massimo include: salari fissi e variabili, previdenza sociale, bonus di squadra, costi di acquisizione (comprese le commissioni degli agenti) e ammortamenti. Lo stipendio medio nel calcio spagnolo è il secondo più alto nel calcio, dietro solo alla Premier League inglese.