Il trofeo dell'Europa League (Photo by Lukas Schulze/Getty Images for HEINEKEN)

La Uefa e Heineken annunciano una nuova partnership. Il marchio di birra analcolica, Heineken 0,0%, sarà nuovo sponsor dell’Europa League dalla ripresa della competizione da mercoledì 5 agosto. La partnership rappresenta il più grande accordo di sponsorizzazione mai realizzato per un marchio di birra analcolica. Il marchio 0,0% dell’azienda olandese prende il posto della birra Amstel Heineken, che ha sponsorizzato la competizione negli ultimi cinque anni.

“Siamo lieti di dare il benvenuto allo Heineken 0,0% come nuovo sponsor ufficiale della UEFA Europa League. Questa mossa rappresenta l’inizio di un altro grande capitolo della lunga relazione, tra Heineken e UEFA”, ha dichiarato Guy-Laurent Epstein, direttore del marketing presso UEFA Events SA.

“Questa entusiasmante nuova sponsorizzazione inizierà immediatamente nelle partite di UEFA Europa League per il resto della stagione. Con l’introduzione della UEFA Europa Conference League (terza competizione Uefa) a partire dalla stagione 2021/22 e l’impegno di Heineken già confermato per i prossimi quattro anni, non vediamo l’ora aiutando Heineken 0,0% a stabilire la propria posizione nel calcio europeo per club e come la più grande sponsorizzazione di birra analcolica nel suo genere”.

“Heineken 0,0% è ora disponibile in 58 mercati in tutto il mondo (34 in Europa). La UEFA Europa League rappresenta una significativa opportunità per il marchio di raggiungere un pubblico sportivo nuovo e coinvolto, con un pubblico complessivo di 550 milioni di persone in tutta la programmazione dal vivo e una media di 37 milioni di spettatori per giornata”

Hans Erik Tuijt, direttore della sponsorizzazione globale di Heineken ha dichiarato: “Heineken 0,0% ha visto una crescita incredibilmente forte negli ultimi anni. Pertanto, siamo lieti di annunciare la sua prima importante sponsorizzazione in un momento in si può guardare il calcio quasi tutti i giorni della settimana. Riteniamo fondamentale incoraggiare un consumo responsabile e dare una scelta ai consumatori.