Scarpa d’Oro come funziona
Ciro Immobile, attaccante della Lazio (Foto Gino Mancini - INsidefoto)

Lazio Brescia Sky o Dazn? Lazio-Brescia è una delle sfide inserite nel calendario della 37esima giornata di Serie A, una gara che sembra avere l’esito già scritto. I lombardi sono infatti già retrocessi in Serie B, mentre i biancocelesti sono reduci dalla brillante vittoria contro il Verona.

Si deve risalire addirittura al 2004 per arrivare all’ultimo successo delle Rondinelle contro i capitolini, quando il punteggio finale era stato 1-0: a segno l’attuale tecnico della Spal Gigi Di Biagio. Acerbi e compagni hanno invece già raggiunto la qualificazione alla prossima Champions League.

Il match può essere un’occasione anche per Ciro Immobile, che punta ad aumentare il numero di gol realizzati in vista della conquista della Scarpa d’Oro. L’italiano è già arrivato a 34 reti reti, ma con due gare ancora a disposizione il suo bottino può diventare ancora più ricco.

Lazio Brescia Sky o Dazn – Dove vederla in TV

La diretta televisiva della sfida tra Lazio e Brescia è prevista in esclusiva su Sky. Fischio d’inizio domani, mercoledì 29 luglio 2020, alle ore 19.30.

I canali dedicati per la diretta saranno:

  • Sky Sport 253 (satellite e fibra);
  • Sky Sport 484 (digitale terrestre).

Gli abbonati alla pay Tv potranno usufruire anche del servizio Sky Go, che consente di seguire gli eventi anche in mobilità grazie a PC, smartphone e tablet. In alternativa, chi preferisce essere libero da vincoli può affidarsi a Now Tv, che prevede ticket tematici senza rinnovo automatico.

Lazio Brescia Sky o Dazn – Le scelte dei due allenatori

Queste le formazioni che dovrebbero essere schierate dal primo minuto in campo da parte di Simone Inzaghi e Diego Lopez:

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Luiz Felipe, Acerbi; Lazzari, Milinkovic-Savic, Cataldi, Luis Alberto, Jony; Immobile, Correa. All. Inzaghi.

BRESCIA (4-4-2): Joronen; Sabelli, Papetti, Mangraviti, Mateju; Spalek, Tonali, Bjarnason, Zmrhal; Torregrossa, Donnarumma. All. Diego Lopez.