Tifosi dell'Udinese alla Dacia Arena (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

L’Udinese ha reso note le modalità di rimborso della quota di abbonamenti che i tifosi non hanno potuto sfruttare a causa dell’emergenza Coronavirus.

“Udinese Calcio comunica, in adempimento a quanto garantito a più riprese ai tifosi, le modalità di rimborso della quota dell’abbonamento non usufruita per la stagione 2019/2020 nelle forme ottemperanti alle norme di legge attualmente in vigore (Decreto Legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito in Legge 24 aprile 2020, n. 27 e s.m.i)”, spiega il club friulano in una nota pubblicata sul sito.

“Il rimborso sarà, dunque, ora erogato attraverso la modalità del voucher, di importo pari alla quota non goduta e sarà utilizzabile, fino ad esaurimento del credito, per tutti gli eventi ticketing di Udinese Calcio”.

“La procedura di ottenimento del voucher è attuabile online, a partire dalle ore 12 di mercoledì 29 luglio e fino alle ore 23 del 10 settembre, attraverso la piattaforma Ticketone cliccando al seguente link : http://www.rimborso.info. Il voucher avrà una validità di 18 mesi a partire dalla sua istantanea erogazione e sarà spendibile anche in più operazioni fino all’esaurimento del credito”.

“Di seguito, al link https://www.ticketone.it/obj/media/IT-eventim/video/voucher.mp4, il tutorial che indica il procedimento, per i titoli digitali, da seguire per l’erogazione del voucher”.

“A partire dalle ore 9 di mercoledì 29 luglio sarà, inoltre, garantito un servizio di assistenza telefonico al numero 0432/544994 con i seguenti orari: lunedì – venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19”, conclude l’Udinese.