quanto guadagna mahomes nfl
Patrick Mahomes, quarterback dei Kansas City Chiefs durante l'ultimo Superbowl (Photo by ANGELA WEISS/AFP via Getty Images)

Patrick Mahomes, MVP dell’ultimo Super Bowl, ha prolungato il suo contratto con i Kansas City Chiefs fino al 2031, con un accordo di 45 milioni all’anno, ma che possono arrivare fino a 50 milioni annui. Una cifra che fa entrare l’accordo nei libri dei record divenendo l’accordo più ricco nella storia dello sport.

Mahomes, 24 anni, è a Kansas City dal 2017 e aveva ancora due anni di contratto dall’accordo pre-esistente, grazie al quale avrebbe guadagnato complessivamente 27,6 milioni di dollari (di cui 2,8 milioni per il 2020 e 24,8 milioni nel 2021).

Il nuovo contratto gli garantirà 450 milioni per i prossimi 10 anni, strutturati in maniera particolare come spiegato dal giornalista del network NFL Tom Pelissero.

Inoltre, il quarterback Mvp dell’ultimo SuperBowl, avrà complessivamente bonus da 25 milioni: 1,25 milioni per la vittoria nella finale di conference della AFC e 1,25 milioni vincendo il titolo di MVP.

Tra i dettagli del contratto, 141 milioni di dollari sono comunque garantiti anche in caso di infortuni.

La somma è da capogiro per un totale di 477,6 milioni di dollari in 12 stagioni solo per quanto riguarda la cifra garantita, che sale così a 503 milioni considerando i bonus, per quello che è il più grande contratto negli sport professionistici americani: battuto il record di Mike Trout che aveva firmato un contratto di 12 anni a 426,5 milioni di dollari con i Los Angeles Angels nel marzo 2019.

“È un leader straordinario e sono lieto che sarà un membro dei Chiefs per molti anni a venire”, ha dichiarato Clark Hunt, presidente e amministratore delegato dei Chiefs. Esplicito il commento del manager di Mahomes, Chris Cabott: “Primo giocatore nella storia dello sport a guadagnare mezzo miliardo, contratto più ricco nella storia di tutti gli sport”.